Rolling Stone ha pubblicato un lungo approfondimento sullo sviluppo della Snyder Cut di Justice League, rivelandone il budget.

Dopo anni di attesa, speranze, petizioni e finte smentite, il 18 marzo del 2021 è uscita su Sky la Zack Snyder’s Justice League, film che mostra l’opera completa del regista senza i pesanti tagli imposti dalla Warner. Nel 2017 Snyder abbandonò infatti la regia di Justice League a causa di una tragedia  familiare e venne sostituito da Joss Whedon che, oltre a realizzare una versione pessima del film demolita dalla critica e dai fan, venne accusato da Ray Fisher e altri attori di comportamenti inopportuni e poco professionali sul set.

In nottata, Rolling Stone ha pubblicato un lungo approfondimento riguardante lo sviluppo della Snyder Cut, soffermandosi su un elemento in particolare: l’enorme movimento social che ha convinto Warner Bros. a sviluppare la pellicola.

Il sito inoltre ha rivelato il vero budget del film: circa 100 milioni di dollari tra riprese aggiuntive, completamento degli effetti visivi e marketing.

Nello specifico, in una prima fase a Snyder sono stati concessi 60 milioni di dollari per post-produzione ed effetti visivi, un netto incremento rispetto ai 20-30 milioni di dollari indicati al momento dell’annuncio della Snyder Cut.

Successivamente, il regista ha chiesto altri 13 milioni di dollari per finanziare delle riprese aggiuntive: inizialmente Ann Sarnoff (CEO di Warner Bros.) ha rifiutato, in quanto le riprese aggiuntive non erano previste nell’accordo originale. Successivamente però è intervenuto Jason Kilar, il presidente dell’intero gruppo Warner Media, che ha concesso al regista anche questi 13 milioni extra, autorizzando quindi i reshoot.

Grazie ai costi di marketing, il budget totale per la Snyder Cut ha superato ampiamente i 100 milioni di dollari, una cifra fin troppo elevata secondo un insider vicino alla produzione:

Hanno speso 73 milioni di dollari mentre delle persone perdevano i loro posti di lavoro per finanziare una director’s cut di un film che ha già perso centinaia di milioni.

Snyder ha risposto a queste accuse spiegando:

Lo studio non avrebbe mai fatto uscire la mia versione di Justice League se non avesse avuto un senso economico e finanziario.

Nonostante ciò, l’intera produzione di Justice League verrà ricordata come un disastro: la versione cinematografica, tra produzione principale e reshoot è costata circa 300 milioni di dollari (incassandone 650); se aggiungiamo questi 73 milioni di produzione per ripristinare la versione originale, il budget totale è a dir poco astronomico… tutto questo naturalmente senza contare il marketing!

Fonte