Nel 2007 Zack Snyder (Batman v Superman) rivelò di essere interessato alla regia di un film vietato ai minori su Wolverine.

Nonostante fosse considerato rischioso produrre un cinecomic vietato ai minori fino a qualche anno fa, pare che Zack Snyder, regista di Watchmen, di Man of Steel e del controverso Batman v Superman, avesse già pensato all’eventualità di realizzare una pellicola Rated-R dedicata a Wolverine nel 2007.

Nel corso di un’intervista rilasciata in quel periodo, infatti, il regista rivelò di essere molto interessato alla regia di un potenziale film di supereroi vietato ai minori, spiegando che il Rating-R sarebbe stato perfetto per un personaggio come il mutante artigliato:

“Sarebbe fantastico, un film sui supereroi vietato ai minori… È molto interessante, non mi interessa su chi potrebbe essere. Wolverine sarebbe fantastico se fosse vietato ai minori.”

Stando a quanto emerso nell’intervista, inoltre, pare che Zack Snyder fosse stato preso in considerazione dalla 20th Century Fox per dirigere X-Men le origini – Wolverine, primo spin-off dell’universo cinematografico degli X-Men poi affidato a Gavin Hood:

“Ho letto la sceneggiatura, è interessante ma è fuori discussione. Mi hanno chiesto di farlo ma ho detto loro ‘Non lo so’. Se non avessi fatto Watchmen, sarei stato interessato a Wolverine.”

Logan – The Wolverine, co-scritto e diretto da James Mangold (Wolverine – L’immortale, Ford V Ferrari), vede nel cast Hugh Jackman nei panni dell’iconico mutante della Casa delle Idee, Dafne Keen (Laura Kinney/X-23), Patrick Stewart (Charles Xavier), Stephen Merchant (Calibano), Richard E. Grant (Zander Rice) e Boyd Holbrook (Donald Pierce).

Wolverine

SINOSSI
In un futuro prossimo, uno stanco Logan si trova a curare un malato Professor X, in un nascondiglio sul confine messicano. Ma i tentativi di Logan di sottrarsi alla vista del mondo terminano quando arriva una giovane mutante, inseguita da forze oscure.

Fonte