Zachary Levi racconta che era intimorito all’idea di accettare il ruolo di Shazam, dato che la Warner Bros. aveva già ingaggiato Dwayne Johnson come Black Adam.

Ancor prima dell’annuncio del film dedicato a Shazam, la Warner Bros. aveva ingaggiato Dwayne “The Rock” Johnson per interpretare Black Adam, la nemesi dell’eroe (che sarà protagonista di un film in uscita a dicembre del prossimo anno). Questo annuncio aveva “spaventato” lo stesso Zachary Levi, interprete di Shazam nel suo film, che inizialmente aveva rifiutato il ruolo per paura del confronto con Johnson:

Nei fumetti, Black Adam e Captain Marvel – il mio nome originale – sono come lo yin e lo yang l’uno per l’altro. Sono identici. Proprio per questo motivo, non pensavo che avrei mai avuto una possibilità di ottenere questo lavoro. Dwayne Johnson era stato già ingaggiato come Black Adam ed io già ne sapevo abbastanza per sapere che lui e Shazam sono praticamente dei doppelgänger. Ho quindi pensato “Nessuno mi assumerà per essere il gemello di The Rock, non funzionerà”.

Lo stesso attore aveva già raccontato una storia simile ai giornalisti durante una visita al set di Shazam, quando ha discusso del suo processo di casting:

La mia agenzia mi ha mandato un appuntamento per il ruolo di Shazam nel film e sapevo che The Rock era stato già ingaggiato come Black Adam, quindi ho pensato subito “dove mi stanno mandando?”. Ho scritto all’agenzia per chiedere “non stanno cercando un attore come The Rock, oppure qualcuno di molto grosso? Credo che rifiuterò, mi sembra una perdita di tempo ad essere onesto”.

L’attore è stato quindi contattato per un ruolo diverso nel film ed ha partecipato al provino:

Non avevo idea di quale ruolo esattamente fosse, ma ho pensato “Ok, posso fare una scena, potrei interpretare questo personaggio”. Così ho inviato il provino al team creativo. Poi ho ricevuto una chiama del mio agente, che ha detto: “quindi, che mi dici del ruolo di Shazam che hai rifiutato due mesi fa? Perché in realtà credono che potresti essere adatto!

Fonte