Rachael Leigh Cook si pente di non aver accettato la parte di Rogue nel primo X-Men (2000) di Bryan Singer.

Il 14 luglio 2020 si è celebrato il 20º anniversario dell’uscita nelle sale americane del primo film degli X-Men diretto da Bryan Singer che, insieme alla trilogia di Spider-Man di Sam Raimi e al primo film su Blade con Wesley Snipes, ha contribuito al successo del genere dei cinecomics per come lo conosciamo oggi, gettando le basi per la nascita dell’Universo Cinematografico Marvel.

Nel corso di un’intervista col New York Times, l’attrice Rachael Leigh Cook ha parlato di quando rifiutò il ruolo di Rogue nel film di Bryan Singer che alla fine andò ad Anna Paquin, sua co-star nella commedia Kiss Me (1999), spiegando che ai tempi il suo obiettivo era evitare di recitare in progetti che richiedevano un uso massiccio di green screen e di apparire solo in film più piccoli. “Non appena ho visto il poster, sapevo di aver fatto un errore“, ha spiegato l’attrice, definendo la sua decisione “un grave passo falso.” “Pensavo davvero che ciò che mi dicevano tutti fosse corretto, soprattutto quando dicevano ‘Quello che dobbiamo assicurarci di fare ora è che tu venga presa seriamente.’ Ho sicuramente fatto alcune cose per i motivi sbagliati.” ha aggiunto.

Rachael Leigh Cook è nota in particolare per aver partecipato a vari film usciti tra la fine degli anni Novanta e i primi anni Duemila come Il club delle baby sitter (1995), Kiss Me (1999) e Josie and the Pussycats (2001). Tra gli altri crediti dell’attrice occorre ricordare anche il suo lavoro da doppiatrice nella serie animata Robot Chicken e nei videogiochi Star Wars: The Old Repubblic e Dirge of Cerberus: Final Fantasy VII, Crisis Core: Final Fantasy VII e Dissidia 012 Final Fantasy.

Ricordiamo che X-Men (2000), diretto da Bryan Singer, vede nel cast Hugh Jackman (James “Logan” Howlett/Wolverine), Patrick Stewart (Charles Xavier/Professor X), Ian McKellen (Erik Lehnsherr/Magneto), Famke Janssen (Jean Grey), James Marsden (Scott Summers/Ciclope) Halle Berry (Ororo Munroe/Tempesta), Anna Paquin (Rogue), Rebecca Romijn (Raven Darkhölme/Mystica), Tyler Mane (Sabretooth), Ray Park (Toad) e Bruce Davison (Senatore Robert Kelly).

X-Men Rachael Leigh Cook Rogue

SINOSSI
In un mondo futuro i bambini nascono con un fattore speciale nei geni, il fattore X, che li rende mutanti e conferisce loro poteri speciali. Il senatore Robert Kelly semina intolleranza e pregiudizio nei confronti di questi esseri scontrandondosi con il Professore Charles Xavier che cerca di fermare l’odio nei loro confronti. Per opporsi a Magneto, un mutante a cui è stata uccisa per mano dei nazisti l’intera famiglia e che ora nutre un desiderio di vendetta nei confronti dell’umanità, Xavier crea un gruppo speciale di mutanti, gli X-Men.

Fonte