L’attore e esperto di arti marziali Scott Adkins sapeva che il Deadpool di X-Men le origini: Wolverine “non avrebbe funzionato”.

I fan del Mercenario Chiacchierone ricorderanno sicuramente che, prima che la 20th Century Fox procedesse ufficialmente con la realizzazione dei film vietati ai minori aventi per protagonista Ryan Reynolds nei panni di Wade Wilson/Deadpool, il personaggio apparve in X-Men le origini: Wolverine (2009) con l’identità di “Arma XI“. Questa interpretazione dell’antieroe, tuttavia, non venne minimamente apprezzata dagli appassionati per la totale assenza di fedeltà alla controparte fumettistica.

Durante una recente intervista concessa a The Illuminerdi, l’attore e esperto di arti marziali Scott Adkins, che prestò il corpo a questa versione del personaggio, ha svelato di aver saputo sin dal principio che la pellicola diretta da Gavin Hood non avrebbe funzionato, dichiarandosi piuttosto deluso dal fatto che Ryan Reynolds non lo abbia contattato per partecipare a Deadpool 2:

“Beh, io e Ryan [Reynolds] non abbiamo mai interagito sul set… Fui entusiasta quando ottenni il ruolo. Mi aspettavo di trovare il costume e tutto il resto. Quando mi chiamarono e vidi per la prima volta il concept art della bocca cucita, degli occhi laser e delle lame che uscivano dalle braccia pensai ‘Non funzionerà.’ [ride]”

“Speravo che Ryan mi chiamasse per Deadpool 2… per quella scena alla fine in cui torna indietro [alla linea temporale di di X-Men le origini: Wolverine]. Avrebbe potuto uccidermi nel finale. Dopotutto, è stata colpa mia. [ride]”

Nel 2016 Adkins ebbe l’opportunità di tornare nel mondo dei cinecomics interpretando Lucian, uno degli zeloti di Kaecilius (Mads Mikkelsen) in Doctor Strange. Nonostante ciò, l’attore ha rivelato di essersi pentito di aver accettato quel ruolo nel Marvel Cinematic Universe:

Quello è un ruolo che mi pento di aver accettato. Vorrei essermi tirato indietro e non aver accettato quel ruolo, perché ora sento di aver mandato all’aria le mie possibilità di essere nell’Universo Marvel.”

Scott Adkins X-Men le origini Wolverine Doctor Strange

Il cast di X-Men le origini: Wolverine include Hugh Jackman (James “Logan” Howlett/Wolverine), Liev Schreiber (Victor Creed/Sabretooth), Lynn Collins (Kayla Silverfox), Taylor Kitsch (Remy LeBeau/Gambit), Ryan Reynolds (Wade Wilson), Danny Huston (William Stryker), Will.i.am (John Wraith/Kestrel), Daniel Henney (David North/Agente Zero), Kevin Durand (Frederick J. Dukes/Blob), Dominic Monaghan (Chris Bradley/Bolt), Tim Pocock (Scott Summers/Ciclope) e
Patrick Stewart (Charles Xavier/Professor X).

Scott Adkins X-Men le origini Wolverine Doctor Strange

SINOSSI
C’è un passato violento e romantico nella vita di Wolverine: il suo complesso rapporto con Victor Creed e il minaccioso programma Arma X. Nel suo percorso, Wolverine incontra molti mutanti, che già conosce ma anche di nuovi, comprese sorprendenti apparizioni di diverse leggende dell’universo degli X-Men.

Fonte