Lo sceneggiatore Simon Kinberg ha parlato dell’assenza di Banshee in X-Men – Giorni di un futuro passato e del ruolo di Tempesta nel film.

Durante il Watch Party di X-Men – Giorni di un futuro passato organizzato da IGN, Simon Kinberg, sceneggiatore di X-Men – Apocalypse e regista di X-Men – Dark Phoenix, ha avuto la possibilità di parlare delle idee scartate e dei personaggi che sarebbero dovuti apparire nella pellicola diretta da Bryan Singer.

Dopo aver rivelato che nel film è stato inserito per errore un frame della Rogue Cut, lo sceneggiatore ha spiegato che originariamente Banshee (Caleb Landry) avrebbe dovuto avere un cameo nella scena in cui Bolivar Trask (Peter Dinklage) illustra le funzionalità delle Sentinelle:

“Avevamo un’idea per Banshee che avremmo usato nella sceneggiatura. Era una sequenza finalizzata a mostrare il potere delle Sentinelle. Al posto della presentazione Power Point, Trask avrebbe mostrato agli investitori un video di un mutante inseguito in una foresta e ucciso da una di queste Sentinelle. Banshee sarebbe stato quel mutante. Quella sequenza è stata tagliata, e non riuscii a trovare un altro punto del film in cui inserirlo e non farlo sembrare semplicemente un modo per farlo apparire, perché è un grande attore e un personaggio interessante. Non volevo dargli solo un cameo.”

X-Men

Nel corso del live-commentary, inoltre, Kinberg ha ammesso che avrebbe voluto non solo esplorare maggiormente il futuro distopico in cui le Sentinelle hanno soggiogato i mutanti e l’umanità ma anche approfondire la caratterizzazione della Tempesta di Halle Berry:

“Vorrei che avessimo passato più tempo nel futuro. Il primo personaggio che mi viene in mente è Tempesta. Tempesta è… uno dei miei personaggi preferiti e nei film non ha la stessa rilevanza che ha nei fumetti. Nelle parti ambientate nel futuro abbiamo Halle, che è un’attrice straordinaria, ma per la maggior parte del film è una specie di guardia. Verso la fine ha alcune scene di combattimento ma non c’è molto lavoro emotivo con Tempesta nel film.”

“A dir la verità, avevo scritto altre scene. Non direi che fossero grandiose, ma ne scrissi di più. Ne abbiamo girata una con lei e Bishop, Omar Sy, ma era una scena in cui spiegava di essere pronta per la battaglia e cosa rappresentasse la guerra per lei. Era una scena filosofica più che una scena emotiva per il personaggio. In un film di due ore e mezza, questa scena è stata tagliata… Questo è stato il film della giovane generazione.”

Tempesta

SINOSSI
In X-Men – Giorni di un futuro passato Charles Xavier (James McAvoy) riunisce gli X-Men per combattere una guerra contro le Sentinelle che minacciano di distruggere i mutanti. Per evitare che il conflitto abbia inizio, Logan/Wolverine (Hugh Jackman) viene spedito indietro nel tempo per modificare il futuro.

Fonte