Non ha assolutamente convinto l’ultima pellicola sui mutanti targata Fox, che ha incassato soltanto 245 milioni nel mondo.

X-Men: Dark Phoenix, l’ultimo film sui mutanti targato Fox ha chiuso definitivamente il sipario su una saga di ben 19 anni…ma non è riuscito a convincere la critica e i fan, che lo hanno bocciato.

Sin dal suo debutto al cinema ha deluso le aspettative, raggiungendo “soltanto” 245 milioni nel mondo dopo un mese di proiezionie, di cui 64 milioni in America e 181 milioni nel resto del mondo…troppo pochi per un cinecomic, soprattutto se consideriamo la media degli incassi recenti.

Stando a quanto sostengono diversi analisti, il film rappresenterà il peggior flop tra tutte le produzioni Marvel targate Fox, superando persino il fallimentare Fantastic Four. Nell’ultimo weekend Dark Phoenix è stato proiettato in 426 cinema negli Stati Uniti con un incasso di appena 250 milioni di dollari, cifra decisamente catastrofica, considerando che solo per girare il film sono serviti 200 milioni di dollari, senza contare la campagna pubblicitaria (che non viene quantificata con i costi di produzione).

Forbes spiega infatti che il film finora ha incassato meno di 1.39 volte il suo budget totale di produzione, portando un profitto inferiore persino a Fantastic Four, che nel 2015 ha incassato 167.9 milioni a fronte di un budget di produzione di 120 milioni.

Bisogna considerare però che il film è ancora al cinema, ma visto l’andamento (e considerando che in molte sale è stato rimosso), dubitiamo in un miglioramento della situazione.

Fonte