Il regista Brett Ratner ha risposto alle critiche rivolte dall’attore Vinnie Jones riguardanti il ruolo di Fenomeno in X-Men – Conflitto Finale.

La scorsa settimana, l’attore britannico ed ex centrocampista Vinnie Jones ha rivelato che originariamente Cain Marko a.k.a Il Fenomeno avrebbe dovuto avere molto più spazio in X-Men – Conflitto Finale, spiegando di essere rimasto piuttosto deluso dalle false promesse del regista Brett Ratner e dal trattamento riservato al personaggio nel montaggio finale del cinecomic.

Rispondendo su Instagram alle dichiarazioni dell’attore, Brett Ratner in persona – che ha mantenuto un basso profilo ad Hollywood dopo essere stato accusato di molestie sessuali da diverse attrici tra cui Olivia Munn e di aver assunto un atteggiamento omofobo nei confronti di Ellen Page – ha ammesso di essere stato impossibilitato ad ampliare il ruolo del personaggio a causa del poco tempo concessogli dalla 20th Century Fox:

“Per coloro interessati ai commenti di Vinnie Jones secondo cui io avrei “dissolto e tagliato” il ruolo di Fenomeno in X-Men – Conflitto Finale, [ciò che ha detto] è inesatto. Tutto quello che posso dire è: troppi mutanti cattivi e troppo poco tempo! Siamo onesti, Mystica è più carina. A parte gli scherzi, ho girato ciò che era previsto nella sceneggiatura che mi è stata data ma non sono stato in grado di espandere il ruolo di Fenomeno seguendo le richieste di Vinnie a causa del pochissimo tempo che mi è stato concesso per realizzare il film. Ho il massimo rispetto e ammirazione per Vinnie Jones e il suo talento e penso che abbia creato un personaggio memorabile. Speriamo di vedere un giorno uno stand-alone sul Fenomeno avente per protagonista Vinnie Jones! […]”

 

Non ci resta che aspettare l’eventuale reazione di Vinnie Jones alle rivelazioni del controverso filmmaker, incolpato dall’attore di aver completamente stravolto la storia e i dialoghi del Fenomeno presenti nello script dopo essere stato convinto a salire a bordo del progetto da Matthew Vaughn, futuro regista di X-Men: L’inizio.

X-Men - Conflitto Finale Brett Ratner Vinnie Jones

SINOSSI
La sfida tra umani e mutanti sta per subire una svolta decisiva: questi ultimi verranno accettati e integrati nella comunità se decideranno di sottoporsi alla Cura per la sottrazione dei loro poteri. Il Professor X (Patrick Stewart) e i membri degli X-Men, fedeli al concetto di tolleranza, si trovano ancora una volta a dover combattere contro l’ostile Magneto (Ian McKellen) e il suo esercito di mutanti ribelli che si è arricchito di una nuova terribile alleata: la Fenice Nera, ovvero la rediviva Jean Grey (Famke Janssen) passata dall’altra parte della barricata…

Fonte