Qualche giorno fa abbiamo parlato dell’ inserimento di Nightcrawler nel cinecomic (cliccate qui per leggere l’ articolo), interpretato da Kodi Smit-562229-nightcrawler_cover_001McPhee, oggi l’ attore assicura che la sua versione dell’X-Man sarà più fedele al fumetto:

“Credo che lo farà mio, perché si tratta di guardare indietro, al personaggio giovane. Mi sono reso conto che il Kurt Wagner rappresentato in X-Men 2 è uno che ne ha passate tante, e che ha ormai abbracciato la sua parte di supereroe, una sorta di parte violenta. Al contrario, credo che ciò che stiamo cercando di mostrare stavolta è il Nightcrawler più vulnerabile, e quello con cui ci rapportiamo tutti nei fumetti: quello divertente e allegro che tutti amiamo, quindi non vedo davvero l’ora di interpretarlo. Egli è molto vulnerabile e sincero. Vedremo qualcosa di nuovo sullo schermo, ma come ho detto, tutto il materiale tradizionale che vogliamo sia presente, è ancora qui. Indizio, indizio!”

ComicBook, in merito all’ ultima affermazione, ha ipotizzato che l’attore potrebbe riferirsi alla parentela di Nightcrawler,  suo padre è Azazel, che ha anch’esso il potere del teletrasporto, e sua madre è Mystica.