Le recenti dichiarazioni di Kodi Smit-McPhee al SuperHeroHype, descrivono le caratteristiche del suo Nightcrawler kodi-smit-mcphee-premiere-romeo-and-juliet-02in X-Men: Apocalypse, riferendosi in maniera particolare la performance di Alan Cumming:

Ovviamente non cercherò di evitare di pensare alla sua interpretazione, ma non la terrò nemmeno in mente. “Cercherò di far sì che sia tutto più naturale. È l’universo Marvel degli X-Men, e ci sono molte persone che hanno aspettative enormi. Ho fatto molte ricerche su tutti quelli che l’hanno interpretato, ho letto i fumetti, visto i cartoni animati e le interpretazioni in live-action. Ho seguito la storia di Nightcrawler. È un onore per me interpretarlo, e sono grato a chi mi ha scelto. Non vedo l’ora!”

Ha proseguito, spiegando perchè lui è stato la prima scelta di Singer e come mai la decisione d’ introdurlo proprio in Apocalypse e non in Giorni di un Futuro passato:

“Penso che Bryan abbia detto che pensava non fosse il momento giusto. C’erano già troppi mutanti, e dopo aver letto lo script di Apocalypse posso dirvi che ho capito cosa vogliono fare. Hanno la capacità di proporre personaggi più giovani ora, quindi penso che molte persone che conoscono le origini tradizionali del personaggio, il posto da cui viene, saranno molto felici”.

Nei fumetti si scopre che Kurt Wagner è figlio di Raven Darkholme (Mystica) e Azazel: è quindi possibile che Smit-McPhee si riferisca a questo fatto.