Nel corso di una nuova intervista con Collider, il regista Bryan Singer ed il produttore Simon Kimberg hanno parlato delle scene tagliate da X-Men: Apocalypse, svelando che alcune di loro potremmo comunque vederle nell’edizione home video.

Relativamente alla sequenza nel centro commerciale, una delle più grandi che hanno tagliato (nel film li vediamo solamente uscire dal cinema dopo aver visto Il Ritorno dello Jedi), i due hanno dichiarato:

Non ci sarà un montaggio alternativo per questo film. Non ci sarà niente di simile alla Rogue Cut. Nel caso di Apocalisse, ho rimosso ciò che si potrebbe considerare una quantità convenzionale di scene dal film per proteggere quella che chiamiamo “esperienza collettiva del film al cinema”. Come funziona dal punto di vista del ritmo e del movimento.

La sequenza al centro commerciale è probabilmente la più grande che abbiamo tagliato.

La scena che ho odiato tagliare e che sarà nel DVD vede per protagonista Nightcrawler, che osserva alcuni ballerini di breakdance e decide di unirsi a loro per provare a danzare.

C’era anche un momento molto significativo che mi è dispiaciuto tagliare: Quando camminano per il centro commerciale, Nightcrawler dice ‘la gente non ci teme’. Pensa quindi che il centro commerciale sia come il paradiso. Quello sarebbe stato il mio omaggio a “Mosca a New York”, quando Robin Williams arriva in America durante la Guerra Fredda e visita il centro commerciale pensando che si tratti di un vero tempio.

Sono cresciuto nei centri commerciali degli anni ’80! Ho addirittura ricostruito una sala giochi per renderla simile a quella in cui giocavo da ragazzino. Purtroppo ho dovuto tagliare tutto, ma rimetterò la sequenza nell’edizione Home video.

I due hanno poi confermato che inizialmente Jubilee (personaggio inutile ai fini della trama) doveva mostrare i suoi poteri; scena tagliata ma che verrà aggiunta nell’edizione home video.