X-Men ’97, l’uscita della serie animata dei Marvel Studios su Disney+ potrebbe essere stata rinviata al 2024? Ecco l’indizio.

Una delle serie animate più amate dai fan di lunga data della Casa delle Idee è senza dubbio X-Men: The Animated Series (trasmessa in Italia con il titolo Insuperabili X-Men). Lo show, composto da 76 episodi andati in onda dal 1992 al 1997, ha contribuito a rafforzare la popolarità dei mutanti guidati dal Professor X prima ancora della saga cinematografica iniziata nel 2000 con il primo film di Bryan Singer. Durante il Disney+ Day, i Marvel Studios hanno annunciato un revival della serie intitolato X-Men ’97, che includerà diversi doppiatori originali che riprenderanno i loro storici ruoli.

In queste ore l’account social di Disney+ Japan ha pubblicato un video promozionale (successivamente rimosso) riguardante i contenuti in arrivo sul servizio nel 2023, svelando quali serie MCU arriveranno sul servizio di streaming nel corso del prossimo anno. Nonostante fosse stata annunciata originariamente per il 2023, X-Men ’97 non figura tra i titoli previsti per il prossimo anno, suggerendo che lo show potrebbe essere stato rinviato al 2024.

Al momento, tuttavia, il potenziale rinvio della serie non è ancora stato ufficializzato dai Marvel Studios.

Nel cast vocale torneranno Cal Dodd (Wolverine), Lenore Zann (Rogue), George Buza (Bestia), Catherine Disher (Jean Grey), Chris Potter (Gambit), Alison Sealy-Smith (Tempesta), Alyson Court (Jubilee), Adrian Hough (Nightcrawler) e Christopher Britton (Mister Sinister) insieme alle new entry Jennifer Hale, Anniwaa Buachie, Ray Chase, Matthew Waterson, JP Karliak, Holly Chou, Jeff Bennett e AJ LoCascio. Il produttore e capo del team di sceneggiatori sarà Beau DeMayo (The Witcher, Moon Knight), supervisionato da Jake Castorena e Charley Feldman. Gli storici sceneggiatori Eric e Julia Lewald, insieme al regista Larry Houston, che hanno contribuito al successo della serie originale, supervisioneranno lo sviluppo di questo nuovo progetto.