La regista Patty Jenkins parla del futuro di Diana Prince dopo Wonder Woman 1984, in uscita a giugno del prossimo anno.

Manca meno di un anno all’uscita di Wonder Woman 1984 nelle sale cinematografiche (fissata per giugno 2020), le riprese sono finite da alcuni mesi ed il film si trova in fase di post-produzione. Finalmente la campagna promozionale del film è entrata nel vivo e ieri la Warner Bros. ha rilasciato online il primo trailer ufficiale nel corso della presentazione al Comic Con Experience (CCXP) brasiliano, accompagnato dai nuovi character poster.

Successivamente la regista Patty Jenkins ha partecipato ad alcune interviste promozionali, in cui ha parlato delle possibilità di un terzo capitolo. La regista ha già la storia in mente per un potenziale terzo film, ma vuole prima prendersi una pausa:

Sappiamo già l’intera storia del film. Si tratta solo di modificare alcune cose e di capire quando realizzarlo. 

Non voglio certo farli uno dopo l’altro. E’ stato grandioso realizzare i primi due film di fila, ma ora è importante prendersi una pausa. Mi pascerebbe dedicarmi ad altri progetti nel mezzo, anche Gal ha altri impegni. Non mi piace prendere decisioni così in anticipo. Dobbiamo vedere se sentiremo ancora il bisogno di fare un altro film nel momento più opportuno.

Inoltre, stando a quanto spiega il giornalista brasiliano Miguel Morales, nel corso della conferenza stampa di presentazione di Wonder Woman 1984, la Jenkins ha svelato che sta sviluppando uno spin-off dedicato alle Amazzoni di Themyscira.

Al momento non ci sono conferme effettive sullo sviluppo del film e vi invitiamo a prendere le dovute cautele, ma questo dimostrerebbe le intenzioni della Warner Bros. di espandere i suoi universi narrativi: è infatti in sviluppo The Trench, spin-off di Aquaman dedicato alle misteriose creature marine, senza contare che diversi attori del cast di The Batman hanno un’opzione nei loro contratti per delle pellicole spin-off.