Grande successo per Warner Bros.

Nonostante il flop al box office con Justice League, la Warner Bros. e il DCEU possono essere soddisfatti con Wonder Woman, che nel 2017 è stato il più redditizio tra i film nel genere supereroistico, superando anche Spider-Man: Homecoming, Thor: Ragnarok e Guardiani della Galassia Vol.2.

Stando a quanto spiega Deadline, il film ha portato nelle casse della Warner Bros. un profitto di 252.9 milioni di dollari.

Entrando nel dettaglio, la pellicola di Patty Jenkins ha incassato 412 milioni in America, 318 milioni nei mercati internazionali e 90 milioni in Cina per un totale di 821 milioni globali, a cui vanno sottratti i costi di produzione (149 milioni), quelli di marketing e pubblicità ed una parte del botteghino che non finisce direttamente nelle casse dell’azienda.

Grazie a questa classifica, Variety riesce a decretare quali sono i film che vengono considerati un successo dalla major a prescindere dal risultato finale al box office mondiale.

Fuori dal discorso cinecomic, Star Wars: Gli ultimi Jedi è stato il film più redditizio del 2017  con ben di 417,5 milioni di dollari di profitti.

Wonder Woman comunque è stato molto apprezzato, assicurando il futuro del film con il sequel che uscirà nel 2019. La stessa regista Patty Jenkins ha ringraziato i fan per questo importante traguardo: