Ad oggi Wonder Woman 1984 è ancora previsto per ottobre, ma considerando l’evoluzione della pandemia, Warner Bros. preferisce non chiudere le porte ad un altro rinvio.

L’emergenza Coronavirus ha avuto un fortissimo impatto anche nel mondo del cinema ed ha annullato l’intera stagione estiva, con Wonder Woman 1984 di Patty Jenkins che in un primo momento è passato da inizio giugno al 14 agosto. Purtroppo la Warner Bros. ha dovuto posticipare un’altra volta il film, che ha abbandonato la stagione estiva per passare al 1° ottobre 2020.

Dopo una brusca (e comprensibile) frenata, la campagna promozionale del film sta ripartendo e durante il DC FanDome di agosto, è stato rilasciato il nuovo trailer ufficiale, che mostra finalmente il look “felino” di Cheetah, interpretata da Kristen Wiig (qui trovate gli screenshot in HD).

In una recente intervista con The Hollywood Reporter, Ann Sarnoff, boss di Warner Media Studios, ha parlato dell’impatto del Covid per le produzioni cinematografiche della Warner, soffermandosi anche sul secondo capitolo dedicato a Wonder Woman: ad oggi l’uscita è prevista per novembre, ma non è da escludere completamente un potenziale rinvio:

“Stiamo ancora cercando di capire la strategia per tutti i nostri film. Abbiamo fatto parecchio. Ovviamente, Wonder Woman 1984 è il prossimo film in uscita. Per ora rimane dov’è. Come ho detto prima, alcuni film meritano di essere sul grande schermo. La mia convinzione è che Wonder Woman sia uno di quelli.

A questo punto Warner Bros. valuterà anche i risultati al box office di Tenet prima di decidere se posticipare o meno Wonder Woman, tenendo sempre conto della pandemia e del suo impatto per il mondo del cinema? Comunque vada, l’idea della Warner è quella di far uscire il film al cinema come inizialmente previsto e non di farlo debuttare direttamente in streaming.

Di seguito la sinossi ufficiale:

Un rapido salto negli anni ’80 nella nuova avventura per il grande schermo di Wonder Woman, dove dovrà affrontare due nemici completamente nuovi: Max Lord e The Cheetah. Con il ritorno di Patty Jenkins alla regia e di Gal Gadot nel ruolo principale, “Wonder Woman 1984” è il seguito della Warner Bros. Pictures del primo film campione d’incassi sulla supereroina DC, “Wonder Woman” del 2017, che ha incassato 822 milioni di dollari a livello mondiale.
Nel film recitano anche Chris Pine nel ruolo di Steve Trevor, Kristen Wiig nel ruolo di The Cheetah, Pedro Pascal in quello di Max Lord, Robin Wright nei panni di Antiope e Connie Nielsen nei panni di Hippolyta. Charles Roven, Deborah Snyder, Zack Snyder, Patty Jenkins, Gal Gadot e Stephen Jones sono i produttori del film. Rebecca Steel Roven Oakley, Richard Suckle, Marianne Jenkins, Geoff Johns, Walter Hamada, Chantal Nong Vo e Wesley Coller sono i produttori esecutivi.