La regista discusso del ritorno di Steve Trevor e della collocazione temporale di Wonder Woman 1984.

Sapere che Steve Trevor tornerà in Wonder Woman 1984 ha lasciato decisamente perplessi i fan, considerando il suo sacrificio nel primo film. La regista Patty Jenkins però ha voluto rassicurare tutti affermando che il suo ritorno non sarà forzato e avrà perfettamente senso ai fini della storia.

“Il ritorno di Chris Pine non era una soluzione per poter dire ‘il suo personaggio ha funzionato, proviamo a farlo tornare’; è tutto incredibilmente importante per la storia. Ha perfettamente senso, questo è tutto ciò che posso dire.

Successivamente la regista ha discusso della collocazione temporale del film e del perché hanno scelto proprio gli anni ’80:

Da bambina degli anni ’80…c’è una musica incredibile, un’arte incredibile, e quindi ho davvero pensato che gli anni ’80 fossero il periodo in cui il genere umano fosse al meglio. Potevamo fare tutto ciò che volevamo e non avevamo ancora idea del prezzo, ci siamo davvero impegnati per avere quella versione degli anni ’80. Non si tratta soltanto di alcune battute. Mi è piaciuto girare queste scene e ricordare com’è stato quando non avevamo idea che tutto questo si sarebbe fermato.

Fonte