Patty Jenkins spiega che il look finale di Cheetah nella sua forma felina verrà realizzato con poca CGI e principalmente con effetti visivi.

Manca meno di un anno all’uscita di Wonder Woman 1984 nelle sale cinematografiche (fissata per giugno 2020), le riprese sono finite da alcuni mesi ed il film si trova in fase di post-produzione. Finalmente la campagna promozionale del film è entrata nel vivo e ieri la Warner Bros. ha rilasciato online il primo trailer ufficiale nel corso della presentazione al Comic Con Experience (CCXP) brasiliano, accompagnato dai nuovi character poster.

Nel corso della presentazione, la regista Patty Jenkins ha risposto ad alcune domande dei fan, spiegando il metodo con cui verrà realizzata la forma finale di Cheetah, la villain del film interpretata da Kristen Wiig: effetti pratici (quindi make-up, protesi sul volto etc) ed una piccola aggiunta di effetti visivi soltanto per migliorare quanto già realizzato.

Abbiamo provato a realizzarla il più possibile con effetti pratici.

Purtroppo nel trailer non abbiamo potuto dare un primo sguardo al personaggio nella sua “forma felina”, dato che il filmato si è focalizzato esclusivamente su Barbara Minerva ancora in “vesti civili”.