Il Re del Wakanda si sposta tra le stelle nel ruolo di Star-Lord, leader dei Guardiani della Galassia, in un episodio della serie Marvel: “What if…?”

La serie animata targata Marvel Studios What if…? è al momento uno dei titoli più intriganti della fase quattro, principalmente per la libertà di agire che questa porta sul tavolo.

What if…? seguirà la stessa promessa dell’omonima serie fumettistica, esplorare tramite lo sguardo e la narrazione dell’Osservatore, le infinite possibilità derivate dagli universi paralleli Marvel, nello specifico in questo caso, gli universi paralleli del Marvel Cinematic Universe, dei quali ci verranno mostrati inaspettati scenari alternativi per i vari film usciti dal 2008 fino alla conclusione della fase 3.

Recentemente diverse immagini leaked ed informazioni sono arrivate sulla serie, il tutto grazie alla presentazione fatta al D23 Expo, dove abbiamo potuto avere un accenno del primo episodio nel quale scopriremo cosa sarebbe successo se Peggy Carter avesse preso il siero del Super Soldato al posto di Steve Rogers, ma anche di altri scenari, tra cui quello di cui parliamo oggi.

In questo specifico caso parliamo dell’episodio in cui T’Challa la Pantera Nera, Re e protettore del Wakanda, assume l’identità di Star-Lord al posto di Peter Quill. Uno scenario sulla carta assurdo, ma proprio qui sta il potenziale di What if…?, nel trasportarci in realtà completamente inconcepibili per noi e mostrarci cosa sarebbe successo in quel particolare universo parallelo.

In tal proposito la showrunner della serie Ashley Bradley, ha discusso proprio l’episodio dedicato a T’Challa-Star Lord, rilasciando le seguenti dichiarazioni:

Durante il montaggio mostrato al D23, c’era un’immagine di Star-Lord, perché volevamo scoprire cosa sarebbe successo se i mondi di Black Panther e Guardiani della Galassia fossero entrati in collisione. L’idea è stata quella di prendere due universi, due o tre film, per reinterpretarli in modi diversi. Con Star-Lord T’Challa ovviamente, volevamo scoprire come T’Challa sarebbe potuto finito su altri pianeti. Qual è la storia dietro tutto questo? È davvero eccitante lavorare su queste cose, perché possiamo vedere questi e scoprire le interazioni tra loro. Vedere gli Avengers incontrarsi ed in tempi in Endgame è stato molto divertente, perché abbiamo potuto vedere cose come Ant-Man interagire con Hulk, ma “What If…?” fa un passo avanti.

Sembra quindi che l’esaltazione derivata dal potere lavorare su un progetto che fornisce un così alto livello di libertà creativa sia vivida nella showrunner, non ci resta quindi che attendere ulteriori informazioni ed in seguito l’uscita della serie, per scoprire cosa accade negli incredibili universi paralleli di What if…?.