Clark Gregg ha parlato del ritorno dell’Agente Phil Coulson in What If…? e del futuro del personaggio nel Marvel Cinematic Universe.

Dopo l’uscita di WandaVision, The Falcon and The Winter Soldier e Loki, l’11 agosto ha debuttato What If…?, la prima serie d’animazione prodotta dai Marvel Studios per la piattaforma di streaming Disney+. Lo show, ispirato all’omonima serie a fumetti pubblicata dalla Casa delle Idee e composto da 9 episodi, vede il ritorno di buona parte degli attori dell’Universo Cinematografico Marvel in qualità di doppiatori e esplorerà scenari del tutto inediti e alternativi agli eventi dei film.

Nel corso di una recente intervista promozionale con Entertainment Weekly (via ComicBook.com), Clark Gregg ha parlato del suo coinvolgimento nella serie animata dei Marvel Studios e del ritorno dell’Agente Phil Coulson nel Marvel Cinematic Universe. Alla domanda “Qual è stata la tua reazione quando hai scoperto che Agents of S.H.I.E.L.D. non sarebbe stata la fine di Coulson?“, l’attore ha dichiarato:

Ho scoperto del mio ritorno prima del Covid, a fine autunno più o meno. Mi hanno chiamato, mi hanno dato lo script ed ho pensato ‘Oh, wow. Ok, questo sarà molto interessante.’ [ride] È stato uno spasso, e da allora ci sono state un sacco di terribili discussioni su ciò che è canon e ciò che non lo è, su ciò che fa parte dell’MCU e cosa no. È davvero bizzarro perché la serie parla del Multiverso e, fondamentalmente, il Multiverso era anche in Agents of S.H.I.E.L.D., quindi sono perlopiù confuso. Ma ho la sensazione che le persone apprezzeranno molto questo episodio.”

“Non è solo una frase fatta… ad essere onesti, mi sono sentito piuttosto grato alla fine di The Avengers, anche se non è andata a finire bene per il mio personaggio. E poi le chiamate sono continuate ad arrivare: prima Agents of S.H.I.E.L.D., poi un’altra stagione, un’altra stagione ancora… e siamo arrivati a farne sette. Poi Captain Marvel e What If…? e, oddio… Non so quanto mi sia concesso dire ma è bello vedere facce familiari. Le cose non sono andate molto bene per alcuni di loro in questo particolare universo. […]

Interrogato sul potenziale futuro di Coulson nel Marvel Cinematic Universe, Gregg ha dichiarato:

Sono davvero grato per aver avuto l’opportunità di apparire di tanto in tanto. Non vedo l’ora di vedere Eternals e non vedo l’ora di vedere Shang-Chi. Amo il modo in cui l’MCU si sta espandendo. Se ci sarà mai un momento in cui io o il mio alter ego saremo utili, sarò felicissimo ma per il momento me li sto godendo in qualità di fan.

Ricordiamo che What If…?, scritta da A.C. Bradley e diretta da Bryan Andrews, include nel cast vocale Jeffrey Wright (Uatu l’Osservatore), Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Mark Ruffalo (Bruce Banner/Hulk), Sebastian Stan (Bucky Barnes), Tom Hiddleston (Loki), Natalie Portman (Jane Foster), Josh Brolin (Thanos), Michael B. Jordan (Erik Killmonger), Dominic Cooper (Howard Stark), Samuel L. Jackson (Nick Fury), Chris Hemsworth (Thor), Hayley Atwell (Peggy Carter/Captain Carter), Chadwick Boseman (T’Challa), Karen Gillan (Nebula), Jeremy Renner (Clint Barton/Hawkeye), Paul Rudd (Scott Lang/Ant-Man), Michael Douglas (Hank Pym), Jeff Goldblum (Gran Maestro), Michael Rooker (Yondu Udonta), Toby Jones (Arnim Zola), Stanley Tucci (Abraham Erskine), Jon Favreau (Happy Hogan) e Kat Dennings (Darcy Lewis).

Coulson What If...? Clark Gregg

SINOSSI
What If…? capovolge la sceneggiatura dell’Universo Cinematografico Marvel, rielaborando in modi inaspettati eventi celebri dei film. In arrivo su Disney+ nell’estate del 2021, la prima serie animata Marvel Studios si concentra su diversi eroi dell’MCU, con un cast di voci che include una serie di star che riprendono i loro ruoli. La serie è diretta da Bryan Andrews, mentre Ashley Bradley è il capo sceneggiatore.

Fonte