Werewolf by Night, il produttore dello speciale ha confermato che saranno introdotti altri mostri nel Marvel Cinematic Universe in futuro.

Il 7 ottobre arriverà su Disney+ lo speciale di Halloween dei Marvel Studios dedicato a Werewolf by Night, il personaggio di Jack Russell alias Licantropus (Gael García Bernal), che includerà anche la cacciatrice di mostri Elsa Bloodstone (Laura Donnelly). Lo speciale, co-diretto dal celebre compositore Michael Giacchino, sarà in bianco e nero e omaggerà i film horror classici degli anni ’30 e ’40.

Nel corso di un’intervista concessa in esclusiva al sito The Direct, Brian Gay, produttore esecutivo dello speciale, ha parlato del futuro dei mostri come Man-Thing e Werewolf by Night nel Marvel Cinematic Universe, confermando che il progetto sta solo “grattando la superficie” da questo punto di vista:

“Penso che una delle cose molto interessanti dello speciale sia che sta a malapena grattando la superficie dell’angolo dei mostri nell’MCU. Quindi non ci sono solo i mostri che fanno parte di Werewolf by Night ma anche quelli che erano sul muro e che abbiamo considerato, ci sono anche alcuni artwork. Ciò a cui conduce lo speciale è l’idea che per secoli sono esistiti dei mostri nel mondo del Marvel Cinematic Universe, e sono stati seguiti, cacciati o tenuti a bada da questi cacciatori.”

Il produttore ha aggiunto che alcuni di questi personaggi appariranno nuovamente nell’MCU in futuro “in modi diversi“, anche se i Marvel Studios non hanno piani definitivi su quando e dove torneranno:

“E penso che, beh, non sappiamo esattamente dove appariranno la prossima volta. L’idea è che, con quest’ampia fascia di specie e tipi diversi, appaiano di nuovo. Vedrete questi tizi in modi diversi, ovviamente.”