The Hollywood Reporter aggiorna sul potenziale ritorno di Henry Cavill come Superman dopo il report di inizio settimana.

Sono passi ormai tre anni dall’uscita di Justice League, che ha deluso completante le aspettative, soprattutto a seguito delle pesanti vicende a livello produttivo – anche se fortuitamente il prossimo anno su HBO Max uscirà la tanto attesa Snyder Cut. Da quel momento l’universo cinematografico della DC è entrato in una fase di cambiamenti e  lo scorso anno diverse fonti autorevoli hanno spiegato che Henry Cavill era ormai prossimo ad abbandonare il ruolo di Superman dopo aver interrotto le trattative con la Warner Bros. per il suo rinnovo. Successivamente l’agente di Cavill ha smentito la notizia e lo stesso attore ha spiegato che non ha ancora abbandonato il personaggio.

Da quel momento silenzio assoluto fino a questa settimana, quando l’autorevole Deadline ha rivelato che la Warner Bros. è di nuovo entrata in trattative con l’attore per farlo tornare nei panni dell’Uomo d’Acciaio in diversi film futuri della DC, tra i quali purtroppo non figura ancora Man of Steel 2.

Ora però un altro sito del settore ha spiegato che effettivamente l’interesse della Warner c’è, ma che le trattative sono ancora lontane dalla conclusione.

Stando a quanto spiega The Hollywood Reporter nell’aggiornamento settimanale Heat Vision, Cavill non è ancora in trattative effettive per un cameo in uno dei prossimi film ed il nome di Superman non compare nelle sceneggiature di The Batman, di Black Adam o di The Flash – anche se scene del genere possono essere anche scritte ed integrate all’ultimo.

Il sito spiega comunque che la Warner Bros. è fortemente interessata a far tornare l’attore nei panni dell’Uomo D’Acciaio, ma prima di proporre un’offerta formale e di entrare nel vivo delle trattative vogliono delineare per bene il suo futuro.

Vi terremo aggiornati non appena ci saranno novità in merito.

Fonte