Secondo Deadline, Warner Bros. ha grandi ambizioni con DC, che vuole rendere competitiva con i Marvel Studios.

Martedì sera, Warner Bros. ha annunciato a sorpresa di aver cancellato il film su Batgirl, nonostante fosse a buon punto con la post-produzione (e nonostante la stessa compagnia avesse già speso 90 milioni di dollari per produrlo).

Le motivazioni dietro a questa sorprendente cancellazione sono svariate – non legate alla qualità del film – e presumibilmente legate anche ad una riorganizzazione dell’intero futuro dell’universo DC, le cui basi verranno gettate dal controverso film su Flash (che sta facendo discutere per via delle numerose accuse rivolte ad Ezra Miller).

Stando a quanto spiegato da Deadline, Warner Bros. ha grandi ambizioni con la DC, al punto che vuole seriamente rivaleggiare con i Marvel Studios!

Ecco quanto spiegato dal sito:

La gestione di David Zaslav con Warner Bros Discovery è seriamente intenzionata a rendere DC un brand in grado di competere ferocemente con Marvel e Disney.

Non a caso, uno dei motivi per cui Batgirl è stato cancellato è legato all’intenzione della compagnia di produrre soltanto pellicole “spettacolari” e dal taglio fortemente cinematografico.

Fonte