Secondo un noto insider, DC ha avviato lo sviluppo di un nuovo progetto dedicato alla Justice League che sarà slegato dalla Snyder Cut di Zack Snyder.

Stando a quanto sostiene l’insider Jeremy Conrad, dopo il semi-fallimento cinematografico del 2017, la Warner Bros. è intenzionata ad investire nuovamente sulla Justice League ed hanno dei piani per riportarla sul grande schermo.

Apparentemente la major ha iniziato lo sviluppo di un film in live action intitolato Justice League: Rebirth (che cita il rilancio fumettistico Rinascita del 2016) che sarà completamente slegato dalla Snyder Cut di Justice League e non continuerà quella specifica trama sulla Lega della Giustizia.

L’insider spiega che non rimarrebbe sorpreso qualora affidassero la regia ad un nome come J.J. Abrams (che sta già producendo un progetto sulla Justice League Dark) e la sceneggiatura a Christina Hodson, che oltre a Birds of Prey si sta occupando di scrivere il film su Flash, che rappresenterà una sorta di soft reboot.

Come lascia intuire il titolo Rebirth, questo nuovo capitolo potrebbe essere una vera e propria rinascita cinematografica per la Justice League, presumibilmente una sorta di soft-reboot sullo stile di The Suicide Squad (personaggi vecchi insieme a nuovi, trama inedita), magari aiutato dai cambiamenti postFlashpoint.

Al momento non ci sono conferme ufficiali in merito, ma speriamo di scoprire ulteriori dettagli al DC FanDome, dato che DC potrebbe avere 2 film misteriosi da annunciare.

Come sempre, vi terremo aggiornati.

Fonte