La showrunner di WandaVision ha parlato della featurette con Wonder Man e del futuro di Visione nel Marvel Cinematic Universe.

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SUL FINALE DI WANDAVISION


Lo scorso venerdì ha debuttato su Disney+ l’ultimo episodio di WandaVision, la prima serie prodotta dai Marvel Studios incentrata su Wanda Maximoff/Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany) che ha inaugurato la Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Lo show, a metà tra le sitcom che hanno fatto la storia della televisione americana e un film del MCU, ha scavato a fondo nel passato traumatico di Wanda in vista del ritorno del personaggio in Doctor Strange In The Multiverse of Madness di Sam Raimi.

In occasione dell’esordio della serie lo scorso 15 gennaio, i Marvel Studios pubblicarono online una featurette dal dietro le quinte dei primi due episodi che fece molto discutere. Al minuto 0:24 del video, infatti, era possibile distinguere un’immagine di Simon Williams a.k.a. Wonder Man alle spalle della showrunner e creatrice di WandaVision Jac Schaeffer, il che spinse molti fan ai tempi a credere che il personaggio avrebbe debuttato nel Marvel Cinematic Universe.

WandaVision

Nel corso di una recente intervista concessa a Entertainment Tonight, Jac Schaeffer ha parlato per la prima volta della featurette con Wonder Man, ammettendo che l’inserimento di quella foto nel filmato non è mai stato intenzionale e che, al contrario del personaggio di Dottie Jones, non si è trattato di un diversivo:

“Mi limiterò a dire che quella nella featurette non era una falsa pista, decisamente. Non che io sappia almeno. La Marvel potrebbe aver giocato sporco a mia insaputa. [ride] Ma io non l’ho fatto di proposito. La stanza degli sceneggiatori era tappezzata di qualsiasi cosa, e quella era una delle tante cose che sono finite sulla parete.”

Interrogata sul futuro de La Visione – ossia il nome ufficiale della versione bianca del sintezoide creata dallo S.W.O.R.D. – dopo il finale di WandaVision, la showrunner ha dichiarato:

Ha i dati [i ricordi] ma non è il suo Visione. Non è il padre dei suoi figli. Non è l’uomo con cui ha vissuto nel mondo delle sitcom. Come minimo, Visione bianca? Non è divertente. Non so dove andranno i personaggi e apprezzo molto il fatto che, nel territorio dei supereroi, quelle storie possano continuare. Ma sarà qualcosa di diverso. Quello che ha detto a Visione è un vero addio. C’è un punto in quella frase.”

Ricordiamo che WandaVision, creata da Jac Schaeffer (sceneggiatrice di Captain Marvel e di Black Widow) a partire da un’idea del presidente dei Marvel Studios Kevin Feige, vede nel cast Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Paul Bettany (Visione), Kathryn Hahn (Agatha Harkness), Teyonah Parris (Monica Rambeau), Kat Dennings (Darcy Lewis), Randall Park (Jimmy Woo), Evan Peters (Pietro Maximoff/Quicksilver) e Josh Stamberg (Direttore Tyler Hayward).

WandaVision

SINOSSI
WandaVision, in arrivo su Disney+ il 15 gennaio 2021, è la prima serie Marvel Studios che continua a espandere l’Universo Cinematografico Marvel. Wanda Maximoff e Visione sono due individui dotati di super poteri che conducono vite di periferia idealizzate, ma iniziano a sospettare che ogni cosa non sia come sembra.

Fonte