Il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha parlato della scelta della Disney di distribuire gli episodi di WandaVision ogni settimana.

Uno dei progetti più ambiziosi prodotti dai Marvel Studios per la piattaforma di streaming Disney+ è senza dubbio WandaVision, la serie incentrata su Wanda Maximoff/Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany) che, come confermato dal primo trailer ufficiale, sarà un mix tra le sitcom americane del passato e un film del Marvel Cinematic Universe. Lo show, in arrivo sul servizio il 15 gennaio 2021, inaugurerà la Fase 4 del MCU in seguito agli slittamenti causati dalla pandemia da COVID-19 e getterà le basi per un arco narrativo che proseguirà nel terzo film di Spider-Man di Tom Holland e in Doctor Strange In The Multiverse of Madness.

Durante una recente intervista concessa a TV Line in occasione dell’imminente arrivo della serie su Disney+, il presidente dei Marvel Studios e Chief Creative Officer della Casa delle Idee Kevin Feige ha parlato della scelta della Walt Disney Company di distribuire settimanalmente gli episodi di WandaVision su Disney+ anziché rilasciarli tutti insieme seguendo la strategia del binge-watch tipica di Netflix:

“Abbiamo avuto delle discussioni al riguardo, ma tutti quanti a Disney+ avevano deciso di utilizzare la nozione del divertimento di settimana in settimana, e noi eravamo molto d’accordo. Di certo The Mandalorian lo ha dimostrato, c’è qualcosa di divertente nel provare ad indovinare cosa succede dopo, nell’avere una settimana per fare ipotesi, riguardare l’episodio e costruire quell’attesa. Per me parte del divertimento dei film è l’attesa che porta al prossimo progetto, quindi è divertente avere la possibilità di ottenere una ‘mini-versione’ di questo processo ogni settimana. E abbiamo concepito le storie con questo in mente, per tutte le nostre serie.”

“Detto questo, penso che sarà un’altra esperienza – ma ugualmente divertente – guardarli insieme una volta che saranno tutti disponibili.”

Parlando della durata degli episodi, il produttore ha confermato che dopo il terzo episodio di WandaVision la lunghezza degli episodi inizierà a variare:

Quella è una delle cose divertenti dello streaming, e anche delle serie che guardo in qualità di fan. Non devi seguire le regole di un network e vendere spazi pubblicitari, dove deve iniziare e finire in un momento specifico. La durata degli episodi può crescere, cambiare, ridursi o espandersi per adattarsi alla storia che stai raccontando. Anche nei primi tre episodi [di WandaVision] la durata è in qualche modo diversa, e ciò continuerà per il resto dello show.”

La serie, creata da Jac Schaeffer (sceneggiatrice di Captain Marvel e di Black Widow) a partire da un’idea del presidente dei Marvel Studios Kevin Feige, vedrà nel cast Elizabeth Olsen e Paul Bettany rispettivamente nei panni di Wanda Maximoff/Scarlet Witch e di Visione, Kat Dennings (Darcy Lewis in Thor, Thor: The Dark World), Randall Park (l’Agente dell’FBI Jimmy Woo in Ant-Man and the Wasp), Teyonah Parris (la versione adulta di Monica Rambeau), Kathryn Hahn (la misteriosa vicina Agnes) e Josh Stamberg (The Affair) in un ruolo misterioso.

WandaVision

SINOSSI
WandaVision, in arrivo su Disney+ il 15 gennaio 2021, è la prima serie Marvel Studios che continua a espandere l’Universo Cinematografico Marvel. Wanda Maximoff e Visione sono due individui dotati di super poteri che conducono vite di periferia idealizzate, ma iniziano a sospettare che ogni cosa non sia come sembra.

Fonte