Il presidente Marvel da la conferma: Wanda prenderà definitivamente possesso del’identità fumettistica di Scarlet Witch nella nuova serie “Wandavision”.

Uno dei prodotti più interessanti del nuovo format Marvel Studios-Disney+ è senza ombra di dubbio Wandavision, serie su Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany), di cui non abbiamo una diretta sinossi di trama, ma di cui conosciamo parecchi ed interessanti dettagli: ci sarà una potente influenza dall’estetica anni ’50, ispirandosi alle sit-com di quell’epoca ma in maniera “distorta e misteriosa”, prendendo come modello di riferimento il Dick Van Dyke Show, utilizzando persino in alcune sequenze lo stesso modello di produzione, girando delle scene di fronte ad un pubblico dal vivo (scelta comune per le sit-com dell’epoca), il tutto in un’ambiente semi-onirico dove Wanda si andrà probabilmente a rifugiare, per non affrontare il lutto derivato dalla dipartita del suo amato Visione.

Tutto ciò culminerà in un finale che si andrà a collegare al film Doctor Strange and the Multiverse of Madness, in quale è già stata confermata la presenza della Strega Scarlatta.

Titolo, quello di Scarlet Witch, che per ora non è ancora stato utilizzato per definirla nel MCU, ma che sembra sarà un punto importante per quanto concerne la trama della serie, come dichiarato dal presidente Marvel Kevin Feige, nel recente panel dedicato ai Marvel Studios al CCXP. La dichiarazione è stata la seguente:

Avere l’opportunità di raccontare ancor di più della loro storia, di vedere cosa Wanda è in grado di fare, cosa rende “Visione” Visione e-ancor più importante- rivelare finalmente un nome che non sono certo sia mai stato pronunciato nell’MCU, ma che abbiamo reso un elemento particolarmente importante nella serie, ovvero il fatto che Wanda sia a tutti gli effetti Scarlet Witch.

Sembra quindi che il nome da eroina di Wanda sarà un fattore fondamentale in Wandavision e che gli verrà dedicato il giusto peso con lo svolgimento della serie.