Il regista di WandaVision ha chiesto scusa ai numerosi fan che hanno formulato teorie sull’identità dell’ingegnere aerospaziale.

Lo scorso 15 gennaio sono stati rilasciati sulla piattaforma di streaming Disney+ i primi episodi di WandaVision, la prima serie prodotta dai Marvel Studios incentrata su Wanda Maximoff/Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany) che ha inaugurato la Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Lo show, a metà tra le sitcom americane e un film del MCU, getterà le basi per un arco narrativo che dovrebbe proseguire in Spider-Man: No Way Home di Jon Watts e confluire nell’atteso Doctor Strange In The Multiverse of Madness di Sam Raimi.

Nelle ultime settimane, come sappiamo, i fan hanno formulato numerose teorie sulla vera identità del misterioso ingegnere aerospaziale menzionato da Monica Rambeau in WandaVision. Nonostante in molti avessero ipotizzato che l’ingegnere fosse Adam Brashear/Blue Marvel o addirittura Reed Richards/Mr. Fantastic, il contatto che ha fornito a Monica il rover spaziale si è rivelato essere il Maggiore Goodner (Rachael Thompson), elemento che ha deluso gli appassionati del MCU.

Durante una recente intervista promozionale concessa a Brandon Davis di ComicBook.com, il regista Matt Shakman ha approfittato di una domanda legata al ruolo di Monica Rambeau in WandaVision per scusarsi con i tutti fan che attendevano con ansia di vedere l’ingegnere aerospaziale negli ultimi episodi dello show:

Mi dispiace, mi dispiace. Una lacrima scende sulle guance di ogni fan, lo so, degli ingegneri aerospaziali e simili. Sono stato molto colpito dall’interesse appassionato per lo show. E amo i meme che le persone hanno creato, i video su Tik Tok e le teorie. Voglio dire, mio Dio, le persone che fanno queste teorie sono più creative di me, quindi grazie! C’è stata una risposta meravigliosa a quella cosa e, per tutti quelli che rimangono delusi ogni settimana: mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa.”

“Voglio dire, di certo la quantità di passione intorno all’ingegnere aerospaziale è stata una cosa fantastica. Sarebbe stato grandioso se Reed Richards si fosse palesato in quella stanza. Sarebbe stato davvero grandioso.”

In un’altra intervista con Fandom, tuttavia, Matt Shakman ha sorriso e risposto “non lo vorrei dire” quando gli è stato chiesto se avremo modo di vedere l’ingegnere aerospaziale in futuro. A questo punto, la domanda è: scopriremo l’identità dell’amico di Monica Rambeau nel finale di WandaVision o questo “mistero” verrà chiarito eventualmente in un futuro progetto dei Marvel Studios?

La serie, creata da Jac Schaeffer (sceneggiatrice di Captain Marvel e di Black Widow) a partire da un’idea del presidente dei Marvel Studios Kevin Feige, vede nel cast Elizabeth Olsen e Paul Bettany nei panni di Wanda Maximoff/Scarlet Witch e di Visione, Kat Dennings (Darcy Lewis in Thor e Thor: The Dark World), Randall Park (l’Agente dell’FBI Jimmy Woo in Ant-Man and The Wasp), Teyonah Parris (la versione adulta di Monica Rambeau), Kathryn Hahn (la misteriosa vicina Agnes) e Josh Stamberg (il direttore dello S.W.O.R.D. Tyler Hayward).

 WandaVision

SINOSSI
WandaVision, in arrivo su Disney+ il 15 gennaio 2021, è la prima serie Marvel Studios che continua a espandere l’Universo Cinematografico Marvel. Wanda Maximoff e Visione sono due individui dotati di super poteri che conducono vite di periferia idealizzate, ma iniziano a sospettare che ogni cosa non sia come sembra.

Fonte