Agents of SHIELD è ancora canonica per l’Universo Cinematografico Marvel dopo WandaVision? Neanche il team creativo conosce la risposta.

A inizio mese ha debuttato su Disney+ l’ultimo episodio di WandaVision, la prima serie prodotta dai Marvel Studios incentrata su Wanda Maximoff/Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany) che ha inaugurato la Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Lo show, a metà tra le sitcom che hanno fatto la storia della televisione americana e un film del MCU, ha scavato a fondo nel passato traumatico di Wanda in vista del ritorno del personaggio in Doctor Strange In The Multiverse of Madness di Sam Raimi.

Nel corso di una recente intervista, il regista Matt Shakman ha discusso di un dettaglio ben preciso: la presenza del Darkhold – l’artefatto mistico esoterico per eccellenza dell’Universo Marvel – all’interno della serie.

Non vorrei dire molto. Anzi, non posso dire molto tranne che lei ovviamente sta studiando e sta imparando molto grazie a quel libro. Vediamo questo a cosa porterà.

La domanda che si sono posti molti fan è una: Avendo il libro un design del tutto differente rispetto a quello mostrato in Agents of SHIELD, questo significa che automaticamente la serie di ABC e Marvel Television dedicata all’agente Coulson non è canonica?

Shakman non si è sbilanciato, spiegando:

Ne abbiamo realizzato uno nuovo, non ci siamo ispirati agli altri Darkhold. E’ parte dell’universo Marvel comunque, quindi immagino che sia lo stesso libro, ma non so esattamente come è stato utilizzato nelle altre serie dato che non sono uno spettatore. Il Darkhold ha delle origini fumettistiche. La sua mitologia continuerà ad essere esplorata.

La showrunner Jac Schaeffer ha quindi affrontato la stessa questione, spiegando:

Non ho una risposta rapida. Non ci siamo ispirati a quel libro. Questo è il Darkhold della nostra storia.

Anche in questo caso, non è arrivata una risposta definitiva e la canonicità di Agents of SHIELD e delle altre serie di Marvel Television rimane ancora un mistero, con i Marvel Studios che non si sono mai espressi definitivamente a riguardo.

Ricordiamo che WandaVision, creata da Jac Schaeffer (sceneggiatrice di Captain Marvel e di Black Widow) a partire da un’idea del presidente dei Marvel Studios Kevin Feige, vede nel cast Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Paul Bettany (Visione), Kathryn Hahn (Agatha Harkness), Teyonah Parris (Monica Rambeau), Kat Dennings (Darcy Lewis), Randall Park (Jimmy Woo), Evan Peters (Pietro Maximoff/Quicksilver) e Josh Stamberg (Direttore Tyler Hayward).

SINOSSI
WandaVision, in arrivo su Disney+ il 15 gennaio 2021, è la prima serie Marvel Studios che continua a espandere l’Universo Cinematografico Marvel. Wanda Maximoff e Visione sono due individui dotati di super poteri che conducono vite di periferia idealizzate, ma iniziano a sospettare che ogni cosa non sia come sembra.

Fonte