I Marvel Studios hanno impedito alla showrunner Jac Schaeffer di utilizzare determinati personaggi dei fumetti e del MCU in WandaVision.

Lo scorso 15 gennaio sono stati rilasciati sulla piattaforma di streaming Disney+ i primi episodi di WandaVision, la prima serie prodotta dai Marvel Studios incentrata su Wanda Maximoff/Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany) che ha inaugurato la Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Lo show, descritto come un mix tra le sitcom americane e un film del MCU, getterà le basi per un arco narrativo che dovrebbe proseguire in Spider-Man 3 di Jon Watts e confluire in Doctor Strange In The Multiverse of Madness di Sam Raimi.

Nel corso di un recente episodio del podcast The Hollywood Reporter TV’s Top 5, la showrunner e creatrice di WandaVision Jac Schaeffer ha parlato in modo approfondito del suo approccio alla lavorazione dello show dei Marvel Studios. Pur riconoscendo di aver avuto “un’enorme quantità di libertà creativa” da parte dello studio, la sceneggiatrice ha ammesso di aver trovato un po’ “restrittivo” il fatto di non poter includere nella serie determinati personaggi dei fumetti della Casa delle Idee o del Marvel Cinematic Universe:

“Sì. Voglio dire, tutto il lavoro che ho fatto alla Marvel esiste in uno spazio che è interconnesso con altre storie. Innanzitutto, ho potuto comunicare con gli altri scrittori, i registi, i creativi, gli esecutivi e, soprattutto, con i produttori della Marvel, che sono straordinari. Sentire di essere un pezzo importante di un puzzle più grande è davvero entusiasmante.”

“Voglio dire, occasionalmente ci sono delle volte in cui la cosa si fa’ un po restrittiva. Escogiti un’idea davvero eccitante che coinvolge un personaggio dei fumetti o un personaggio del MCU, lo proponi ma ti viene detto ‘Oh, no, lo stiamo utilizzando in quell’altra cosa‘. A volte possono succedere cose del genere, il che è frustrante, ma si può sempre trovare un’alternativa, un altro personaggio, un’altra storia o qualcosa che risulti simile alla tua idea iniziale.”

“Ma, sai, sono rimasta sorpresa perché ho fatto un sacco di cose originali prima di questo. È come se mi fosse stata data un’enorme quantità di libertà creativa, ed è un modo in cui mi piace lavorare, ha funzionato alla grande. E allo stesso tempo penso a Kevin e agli altri esecutivi della Marvel, ovviamente c’è una visione per tutte queste cose. Vogliono sempre che ogni proprietà si regga sulle proprie gambe, è sempre quella la priorità. Perciò è questo che io e il mio team ci siamo sforzati di fare, ossia fare in modo che la serie esistesse a prescindere da altre cose e che avesse anche dei pezzi da interconnettere.”

Schaeffer ha proseguito il suo discorso aggiungendo che l’inserimento di Jimmy Woo (Randall Park) e di Darcy Lewis (Kat Dennings) in WandaVision è stata un’idea dei Marvel Studios:

Randall e Kat sono stati dei suggerimenti [della Marvel] e la mia risposta a quel consiglio è stata ‘100% sì’. Ed è più o meno quello che ho visto nelle altre proprietà, alla Marvel hanno molte idee su dove inserire diversi personaggi in diverse storie. E non sempre funziona, non è sempre così. Oserei dire che la maggior parte dei meravigliosi giocatori nella scuderia Marvel, se vengono contattati, si presenteranno perché sono entusiasti di partecipare. Ma sì, inizia come un’idea generale, e poi vediamo se riusciamo a farla funzionare.”

La serie, creata da Jac Schaeffer (sceneggiatrice di Captain Marvel e di Black Widow) a partire da un’idea del presidente dei Marvel Studios Kevin Feige, vedrà nel cast Elizabeth Olsen e Paul Bettany rispettivamente nei panni di Wanda Maximoff/Scarlet Witch e di Visione, Kat Dennings (Darcy Lewis in Thor e Thor: The Dark World), Randall Park (l’Agente dell’FBI Jimmy Woo in Ant-Man and the Wasp), Teyonah Parris (la versione adulta di Monica Rambeau), Kathryn Hahn (la misteriosa vicina Agnes) e Josh Stamberg (The Affair) in un ruolo misterioso.WandaVision

SINOSSI
WandaVision, in arrivo su Disney+ il 15 gennaio 2021, è la prima serie Marvel Studios che continua a espandere l’Universo Cinematografico Marvel. Wanda Maximoff e Visione sono due individui dotati di super poteri che conducono vite di periferia idealizzate, ma iniziano a sospettare che ogni cosa non sia come sembra.

Fonte