Elizabeth Olsen ha svelato la sua reazione alla proposta per WandaVision da parte del presidente dei Marvel Studios Kevin Feige.

Il 4 maggio è uscito nelle sale Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il sequel dedicato alle avventure dello Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch prodotto dai Marvel Studios e diretto dal leggendario Sam Raimi, che vede il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff/Scarlet Witch ed è strettamente collegato agli eventi narrati nelle serie televisive WandaVision e Loki.

Nel corso di un’intervista con Empire, Elizabeth Olsen ha parlato del suo percorso nell’Universo Cinematografico Marvel e del suo coinvolgimento in WandaVision. In particolare, l’attrice ha spiegato di essere rimasta profondamente sorpresa dalla proposta del presidente dei Marvel Studios Kevin Feige per la serie poiché Wanda Maximoff non era uno dei personaggi principali, spiegando di essere rimasta vittima della “pressione” derivante da ciò solo durante la campagna promozionale per lo show:

Empire: “Eccoci qui, otto, nove anni dopo che firmasti per quel breve cameo alla fine di Captain America: The Winter Soldier e interpreti ancora Wanda in tutta la sua complessità. Il modo in cui il tuo personaggio è stato sviluppato deve essere stato una sorpresa per te, no?”

Olsen: È stata davvero una sorpresa. Voglio dire, non avevo firmato un grosso contratto con la Marvel, quindi continuo a sorprendermi ogni volta che usano il mio personaggio. Non interpretavo un personaggio principale, perciò non firmai un contratto per molteplici film. Lo fai solo un po’ alla volta. In realtà non fui messa in quella situazione, quindi fu ancora più sorprendente quando Kevin [Feige] mi propose di fare WandaVision. È stato davvero terrificante perché mi ero trovata molto a mio agio ad occuparmi del mio piccolo spazio in questi film corali. La pressione di essere la protagonista mi ha colpito soltanto quando abbiamo fatto il tour promozionale, non quando stavamo girando la serie. È decisamente diverso dal modo in cui ho iniziato.”

Ricordiamo che Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), vede nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

WandaVision Elizabeth Olsen Kevin Feige

SINOSSI
Marvel Studios’ Doctor Strange nel Multiverso della Follia espande i confini del Multiverso ai massimi livelli. Un viaggio nell’ignoto con Doctor Strange che, con l’aiuto di mistici alleati sia vecchi che nuovi, attraversa pericolose e sconvolgenti realtà alternative del Multiverso per affrontare un nuovo, misterioso avversario.

Fonte