Parlando di “Wandavision”, il presidente Marvel lascia intendere la possibilità di vedere il fumettistico cane sintetico Sparky, nella serie targata Disney+.

Uno dei prodotti più interessanti del nuovo format Marvel Studios-Disney+ è senza ombra di dubbio Wandavision, serie su Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany), di cui non abbiamo una diretta sinossi di trama, ma di cui conosciamo parecchi ed interessanti dettagli: ci sarà una potente influenza dall’estetica anni ’50, ispirandosi alle sit-com di quell’epoca ma in maniera “distorta e misteriosa”, prendendo come modello di riferimento il Dick Van Dyke Show, utilizzando persino in alcune sequenze lo stesso modello di produzione, girando delle scene di fronte ad un pubblico dal vivo (scelta comune per le sit-com dell’epoca), il tutto in un’ambiente semi-onirico dove Wanda si andrà probabilmente a rifugiare, per non affrontare il lutto derivato dalla dipartita del suo amato Visione. 

Tutto ciò culminerà in un finale che si andrà a collegare al film Doctor Strange and the Multiverse of Madness, in quale è già stata confermata la presenza della Strega Scarlatta.

Ma nonostante la lente d’ingrandimento mediatica sia posta su Scarlet Witch, è lecito ricordare che come metà del titolo, metà della serie è dedicata ovviamente a Visione, la quale controparte cartacea, nello specifico la recente run omonima ad opera di Tom King, è ovviamente stata una forte influenza per alcuni elementi accennati nella serie, come quello del contrasto tra una vita favolistica, per l’appunto da situation comedy, in cui la famiglia Visione pareva versare e la macabra realtà nascosta dietro il proverbiale “specchio”, esattamente come descritto per quanto concerne Wandavision.

Pare però che un elemento specifico proprio della run di King potrebbe essere trasportato su schermo, nientemeno che il cane Sparky, anch’esso Sintezoide, come Visione, la cui presenza è stata suggerita dalle parole del presidente dei Marvel Studios Kevin Feige in un’intervista avvenuta al CCXP, il quale ha risposto alla domanda proprio mirata a scoprire se la serie riprenderà degli elementi dalla succitata run:

Parzialmente, si. C’erano delle splendide copertine dove lo si vedeva nei sobborghi che ci hanno fornito una grande ispirazione. Se conoscete il fumetto, forse potrete incontrare il cane Sparky ad un certo punto della serie. Ma si tratta soltanto di un elemento ispirato da quella serie, che però andrà in una direzione differente in base a dove ci troviamo dopo Endgame nel MCU.

Sembra quindi che la possibilità di vedere il Sparky sia quasi una certezza, anche se non è chiaro in quale forma, in quanto come per la serie in toto, non molto di quel che vedremo sarà probabilmente quel che sembra.

Fonte