In questo speciale abbiamo elencato gli easter egg e i riferimenti presenti nel primo trailer ufficiale di Venom: La Furia di Carnage.

Questo pomeriggio Sony Pictures ha pubblicato online il primo trailer ufficiale di Venom: La Furia di Carnage, il sequel del cinecomic avente per protagonista il Premio Oscar Tom Hardy nei panni del simbionte alieno diretto da Andy Serkis (Mowgli). In questo speciale abbiamo elencato gli easter egg, i riferimenti e le curiosità presenti nel filmato che potrebbero esservi sfuggiti.

STAN LEE

Nella scena in cui Eddie Brock entra nel negozio di alimentari della Signora Chen (0:42) per qualche secondo il braccio del simbionte sposta una rivista sulla destra, mostrando il sorridente volto di Stan Lee in copertina.

MULLIGAN

Nel corso del video analisi del trailer pubblicato dal canale YouTube di IGN, il regista Andy Serkis ha confermato che Stephen Graham (Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare, The Irishman) interpreterà il Detective Mulligan. I fan più accaniti dei fumetti Marvel sapranno che Patrick Mulligan è il vero nome di Toxin, il “figlio” di Carnage e millesimo esemplare dei Klyntar (la razza dei simbionti). Creato da Peter Milligan e Clayton Crain nel 2004, Patrick Mulligan era un poliziotto che entrò in simbiosi con la progenie di Carnage dopo uno scontro con quest’ultimo e che decise di combattere dalla parte del bene pur sapendo di essere diventato un mostro e un potenziale pericolo per la sua famiglia.

IL DAILY BUGLE

Nel commentary Serkis ha parlato anche delle connessioni tra Venom e l’Uomo Ragno, spiegando che i riferimenti all’arrampicamuri presenti nel trailer – come ad esempio il Daily Bugle con lo stesso font della trilogia diretta da Sam Raimi – sono esclusivamente degli easter egg dato che in questo universo narrativo nessuno è consapevole dell’esistenza di Spider-Man:

“Ovviamente ci sono collegamenti tra Venom e Spider-Man, l’Universo Marvel e la storia di Spider-Man. Lo stiamo trattando come se fosse il suo mondo. La storia di Venom si svolge in un suo mondo. Ci sono dei riferimenti e piccoli momenti, come il giornale del Daily Bugle, ma nel complesso ne è ignaro. Non sono a conoscenza, a questo punto, di personaggi come Spider-Man. Perciò è questo il modo che abbiamo scelto per giocare con questo episodio particolare del film ma, beh, aspettiamo e vediamo. Vedremo quali piccole cose riuscirete ad individuare.”

Venom: La Furia di Carnage

AVENGERS… UNITI?

Pur essendo apparentemente scollegato dal Marvel Cinematic Universe, molti fan hanno fatto notare sui social che in un articolo del quotidiano del Daily Bugle sembra esserci un richiamo ai Vendicatori. È un semplice depistaggio per far discutere gli appassionati o dobbiamo aspettarci altri riferimenti agli eventi dei film dei Marvel Studios?

Venom: La Furia di Carnage

ERIK LARSEN

Prestando attenzione, alle spalle di Mulligan è possibile notare un manifesto da ricercato con il nome “E. Larsen“. Si tratta di un riferimento al fumettista Erik Larsen, celebre per aver illustrato molte storie dell’Uomo Ragno nonché di Venom (a Larsen si deve l’introduzione della lingua del simbionte) e per aver creato il personaggio di Savage Dragon per la Image Comics.

Venom: La Furia di Carnage

IL RAVENCROFT

Mentre nel primo film Cletus Kasady era rinchiuso al carcere San Quentin di San Francisco, nel trailer scopriamo che il killer è stato trasferito al Ravencroft Institute, un carcere di massima sicurezza per supercriminali e malati mentali. A detta di Serkis, peraltro, nelle scene ambientate nell’istituto saranno inclusi degli easter egg legati ai villain fumettistici di Spidey.

Venom: La Furia di Carnage

SHRIEK

In un paio di scene possiamo vedere Naomi Harris (Moonlight, No Time To Die) nel ruolo di Frances Louise Barrison a.k.a. Shriek. Creata da Tom DeFalco e Ron Lim nel 1993 ed introdotta sulle pagine di Spider-Man Unlimited Vol.1, Frances Louise Barrison era una spacciatrice di droga con la capacità mutante di manipolare il suono e le emozioni che, durante la saga Maximum Carnage, si alleò con Carnage e altri supercriminali tra cui occorre ricordare Demogoblin, Doppelganger e Carrion. I cambiamenti apportati al look del personaggio, inoltre, sembrano essere ispirati al design di Domino (Zazie Beetz) ideato per Deadpool 2.

ST. ESTES HOME FOR BOY

L’edificio in fiamme che appare ad un certo punto del trailer dovrebbe essere il St. Estes Home for Boy, la cui presenza era stata suggerita durante le riprese del film. Introdotto sulle pagine di The Amazing Spider-Man #361 del 1992, il St. Estes Home for Boy è l’orfanotrofio in cui Cletus Kasady è stato cresciuto e abusato dopo aver spinto sua nonna dalle scale. L’edificio, “accidentalmente” distrutto durante un incendio appiccato dallo stesso Kasady e che è costato la vita al proprietario dell’orfanotrofio, è stato anche il luogo in cui si è svolto il primo scontro tra Venom e Carnage.

IL RAGNO

Un altro riferimento piuttosto esplicito al Tessiragnatele è rappresentato dalla scena in cui Cletus Kasady schiaccia un ragnetto con la propria mano. Nonostante le dichiarazioni di Serkis, c’è la possibilità di assistere ad un cameo dello Spider-Man di Tom Holland?

Venom: La Furia di Carnage

CARNAGE

Al contrario della controparte fumettistica del personaggio, questo Carnage cinematografico è rappresentato come un semplice simbionte dal colore rosso. È probabile che il design sia ispirato alla versione Ultimate di Carnage e allo stile grottesco e mostruoso di Kyle Hotz (Carnage: Bomba Mentale) e di Ryan Stegman (Venom, Absolute Carnage).

Venom: La Furia di Carnage

 

IL CIOCCOLATO

Non mi hanno consegnato la cioccolata.

NO!

La battuta sulla cioccolata alla fine del trailer è un richiamo ai fumetti della Casa delle Idee. Come spiegato nella miniserie Venom: The Hunger del 1996, il simbionte ha il bisogno di assimilare la feniletilammina, un alcaloide con il ruolo di neurotrasmettitore presente nel cervello umano. Considerando che la feniletilammina si trova anche nel cioccolato, Eddie strinse un accordo con Venom per evitare di nutrirsi dei cervelli dei criminali.

Ricordiamo che Venom: La Furia di Carnage, scritto da Kelly Marcel (50 Sfumature di Grigio) e diretto da Andy Serkis (Mowgli), è previsto per il 24 settembre e vedrà nel cast Tom Hardy (Eddie Brock/Venom), Michelle Williams (Anne Weying), Woody Harrelson (Cletus Kasady/Carnage), Naomi Harris (Shriek), Reid Scott (Dan Lewis), Stephen Graham (Patrick Mulligan) e Sean Delaney (Killing Eve).

SINOSSI
Tom Hardy ritorna sul grande schermo nel ruolo del ‘protettore letale’ Venom, uno dei personaggi Marvel più enigmatici e complessi. Diretto da Andy Serkis, tra i protagonisti anche Michelle Williams, Naomie Harris e Woody Harrelson, nel ruolo del villain Cletus Kasady/Carnage.