Un ex avvocato dei Marvel Studios spiega cosa accadrebbe se una star spoilerasse di proposito un film del Marvel Cinematic Universe.

Come molti di voi sapranno, i Marvel Studios sono ossessionati dalla segretezza che circonda i progetti del Marvel Cinematic Universe. Tra script falsi, continui tentativi di depistaggio verso i fan e una polizia segreta che interviene per evitare che qualcuno diffonda online troppe informazioni su un determinato film, la compagnia guidata da Kevin Feige ha sempre cercato di ridurre al minimo la fuga di spoiler e leak, obbligando i loro stessi attori al massimo silenzio e persino a non leggere le sceneggiature.

Nelle ultime ore, Paul Sarker, ex avvocato di produzione dei Marvel Studios e attuale co-conduttore di Better Call Paul (podcast incentrato sul “business dello show business“), ha risposto ad una serie di domande da parte dei fan del Marvel Cinematic su Reddit in merito al suo lavoro, molte delle quali vertevano sul funzionamento della parte legale degli accordi tra la compagnia e gli attori. In particolare, Sarker, che ha supervisionato i contratti delle star per Captain America: The Winter Soldier, Guardiani della Galassia, Iron Man 3, Avengers: Age of Ultron e Thor: The Dark World, ha svelato cosa accadrebbe se una star dell’MCU spoilerasse di proposito la trama o determinati dettagli top-secret di un film dei Marvel Studios.

Alla domanda “Ci sarebbero potenziali ripercussioni legali o finanziarie se un attore Marvel spoilerasse punti salienti della trama volontariamente? Cosa possono fare esattamente quei cecchini Marvel?“, l’avvocato ha risposto:

“Sì, questa sarebbe probabilmente una violazione del contratto e potresti essere citato in giudizio. Sarebbe difficile da definire i danni in astratto ma sarebbe una cosa molto stressante da affrontare!

 

In merito agli accordi di riservatezza che tutti i talent coinvolti in una produzione dei Marvel Studios devono firmare, Sarker ha fornito la risposta più esaustiva su come siano redatti ed eseguiti questi accordi:

“Gli accordi di non divulgazione sono utili e inquadrano la discussione, se mai dovesse esserci qualche controversia. Ma anche il rapporto [professionale] è importante. Far trapelare qualcosa brucerebbe un ponte e sarebbe un motivo di rottura. Inoltre tutto è filigranato in modo che siano in grado di rintracciare il responsabile. E, cosa più importante, perché vorresti eliminare la tua possibilità di essere nel canon MCU o televisivo? Una volta che qualcuno viene scritturato e sotto contratto, potrebbe essere in grado di rivelare il loro ruolo ma ciò dovrebbe essere coordinato e stabilito con il reparto marketing e il team creativo. C’è un piano generale dietro a tutta quella roba. Se violi un contratto, oltre ad essere citato in giudizio, potrebbero terminare o trattenere qualche paga. Non vale la pena rischiare a mio modesto avviso.”

La Marvel è molto protettiva nei confronti della riservatezza. È stato così probabilmente per 25 anni (da quando l’attuale leadership ha preso il sopravvento). Verificano tutti o tutto. Chiunque si rechi in un ufficio o ottenga un link a informazioni riservate dovrà firmare un accordo di non divulgazione. Non si limita solo ai talent. Mi ricordo che quando facevamo anteprime e proiezioni, i telefoni dei partecipanti venivano raccolti persino prima che potessero entrare, anche se ora questa cosa potrebbe essere più comune.”

Ricordiamo che Thor: Love and Thunder, scritto da Taika Waititi (Thor: Ragnarok, Jojo Rabbit) e Jennifer Kaytin Robinson e previsto per il 6 luglio 2022, vede nel cast Chris Hemsworth (Thor), Natalie Portman (Jane Foster), Tessa Thompson (Valchiria), Taika Waititi (Korg), Jaimie Alexander (Lady Sif), Chris Pratt (Peter Quill/Star-Lord), Dave Bautista (Drax), Pom Klementieff (Mantis), Karen Gillan (Nebula), Sean Gunn (Kraglin), Vin Diesel (Groot), Christian Bale (Gorr il Macellatore di Dèi) e Russell Crowe (Zeus). Il resto del cast include Matt Damon, Melissa McCarthy, Sam Neill e Luke Hemsworth.

Marvel

SINOSSI
Marvel Studios’ Thor: Love and Thunder vede Thor (Chris Hemsworth) intraprendere un viaggio — un viaggio per la scoperta di sé stesso. Ma il suo ritiro è interrotto da un killer galattico noto come Gorr il Macellatore di Dèi (Christian Bale), che brama l’estinzione degli dèi. Per combattere questa nuova minaccia, Thor chiede aiuto a Re Valchiria (Tessa Thompson), a Korg (Taika Waititi) e all’ex fidanzata Jane Foster (Natalie Portman) la quale — con grande sorpresa di Thor — può sollevare il martello magico, Mjolnir, e diventare La Potente Thor. Insieme, si imbarcano in un’avventura attraverso il cosmo per scoprire il mistero della vendetta di Gorr e fermarlo prima che sia troppo tardi.

Fonte