Con una foto diffusa qualche ora fa su Twitter, la pagina di Agents of SHIELD potrebbe aprire a due interessanti piste per il futuro della serie: una legata al ritorno di Hellfire, personaggio introdotto nella terza stagione e che nei fumetti è membro dei Secret Warriors, mentre l’altra ad una sorprendente introduzione di Ghost Rider, che entrerebbe così a far parte dell’MCU.

Nella foto, che annuncia la presenza della serie al Comic Con di San Diego, vediamo un treno nero fermo in stazione, con l’immagine di una catena infuocata che corre per tutta la fiancata, e che si unisce al logo della serie.

Le catene avvolte nelle fiamme richiamano a primo impatto il personaggio di James “J.T.” Taylor, che dopo l’esposizione alle nebbie terrigene ha sviluppato l’abilità di incendiare e far esplodere gli oggetti che tocca, diventando così Hellfire. Ma considerando che J.T. nei fumetti è il nipote di Carter Slade, ovvero il primo Ghost Rider (Phantom Rider), le possibilità di vedere il personaggio non sono così remote, e la catena avvolta nelle fiamme potrebbe persino riferirsi a lui.

Tenendo presente che i diritti del personaggio sono tornati recentemente in mano ai Marvel Studios, l’idea di vederlo all’interno dell’MCU sta prendendo sempre più piede.