Analizziamo insieme i film e le serie TV della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel.

Avengers: Endgame e Spider-Man: Far From Home hanno portato la Fase 3 al termine, nella quale abbiamo visto numerosi personaggi ritirarsi o incontrare la morte (R.I.P. Tony Nat ). Ma l’Universo Cinematografico Marvel non dà segni di cedimento, e durante la presentazione dei Marvel Studios al San Diego Comic-Con di sabato scorso, il presidente Kevin Feige ha svelato i prossimi progetti della Casa delle Idee.

La Fase 4 del Marvel Cinematic Universe presentata da Feige sembra quasi un esperimento, un nuovo modo di raccontare storie — tra cinema e televisione, grazie all’arrivo del servizio streaming Disney+ — nel quale vedremo i personaggi che amiamo e quelli che conosceremo muoversi all’interno di una districata rete di trame e sottotrame che si svilupperà nel corso dei prossimi anni.

Per la prima volta, non c’è un grande crossover che riunisca tutti i personaggi, come i film sugli Avengers hanno fatto in passato; questa volta si punta su storie più piccole, quasi individuali ma interconnesse tra loro e ben radicate nella mitologia del mondo Marvel.

Sembra quasi una fase di transizione, ma a noi piace considerarla un nuovo inizio. Proprio come ci è stato detto per tutta la campagna promozionale, Avengers: Endgame ha rappresentato un vero e proprio finale per il ciclo di storie iniziato nel 2008 con Iron Man, e ci ha promesso un nuovo modo di raccontare storie. L’universo è cambiato, e non sarà mai lo stesso: ci avventuriamo in angoli inesplorati dell’universo.


Vedova Nera (1° maggio 2020, USA)

Scarlett Johansson torna nei panni della letale Natasha Romanoff, personaggio che abbiamo avuto modo di conoscere a fondo negli ultimi dieci anni, in un film che esplorerà il suo passato e le origini del programma Vedova Nera.

La regista Cate Shortland ha anticipato le sue intenzioni di creare un cinecomic di pura azione, ispirandosi a film come Terminator 2 e Logan.
«Natasha è in un punto particolare della sua vita» spiega la Johansson. «Si trova a dover fare una scelta difficile, che riguarda il suo passato. Sarà divertente esplorare nuovi lati di lei, visto che la conosciamo già così bene. E capiremo il motivo del suo sacrificio [in Endgame]».

Si uniscono al cast Florence Pugh nel ruolo di Yelena Belova, un’assassina tanto bella quanto pericolosa, nemica e sorella di Natasha, sottoposta più volte al programma Vedova Nera; David Harbour che interpreta Alexei Shostakov, conosciuto nei fumetti come Red Guardian, un Captain America russo ed ex marito della Romanoff; O-T Fagbenle il cui nome in codice è Mason, che sembra avere un lungo passato con la protagonista. A chiudere il cast troviamo Rachel Weisz nel ruolo della misteriosa Malena.

Come rivelato dal trailer e dal concept art, il villain principale della pellicola sarà Taskmaster, assassino e mercenario in grado di replicare qualsiasi mossa del suo nemico. Sarà un membro del cast già svelato a trovarsi sotto la maschera del personaggio, o vedremo qualcuno che non abbiamo ancora incontrato?

Black Widow


The Falcon and the Winter Soldier (autunno 2020, Disney+)

Il primo segno dell’espansione dell’Universo Cinematografico Marvel dal grande al piccolo schermo sarà in The Falcon and the Winter Soldier, che arriverà su Disney+ nel corso dell’autunno 2020.

Anthony Mackie e Sebastian Stan riprenderanno i ruoli di Sam Wilson/Falcon/Captain America e Bucky Barnes/Winter Soldier in una serie che li vedrà uniti contro il ritorno di una vecchia minaccia: il barone Zemo di Daniel Brühl, antagonista principale di Captain America: Civil War.

Zemo è tornato in cerca di vendetta, la stessa vendetta che aveva ottenuto dagli Avengers. Questa volta il villain indosserà l’iconica maschera viola, come visto nel footage esclusivo mostrato al Comic-Con e come anticipato dallo stesso attore con una foto su Instagram.

Ancora non confermato, ma rumoreggiato, il ritorno di Emily VanCamp nei panni di Sharon Carter/Agente 13, già presente in Captain America: Civil War e Captain America: The Winter Soldier.
Stando agli ultimi rumor, la trama ruoterà intorno all’opposizione degli Stati Uniti verso il nuovo Captain America di Wilson, in maniera simile a quanto avvenuto nei fumetti.

The Falcon and The Winter Soldier


Eterni (6 novembre 2020, USA)

Potrà anche non esserci un nuovo film sugli Avengers, ma i Marvel Studios introdurranno un nuovo team di supereroi sul grande schermo.

Chloe Zhao dirigerà Eternals, un gruppo di antichi esseri immortali messi a guardia della Terra.
Creati dal leggendario Jack Kirby negli anni ’70, la pellicola ruoterà intorno ad un gruppo di Eterni mandati sul nostro pianeta dai Celestiali (Ego, il padre di Peter Quill, era uno di loro) per difenderlo dai Devianti.

Il cast include Angelina Jolie nel ruolo di Thena, Richard Madden come Ikaris, Kumail Nanjiani nei panni di Kingo, Lauren Ridloff come Makkari (prima supereroina sordomuta dell’MCU), Brian Tyree Henry sarà Phastos, Salma Hayek interpreterà Ajak, la piccola Lia McHugh nel ruolo di Sprite e Don Lee incarnerà il villain Gilgamesh.

«Si tratta di un gruppo di incredibili esseri immortali» spiega la Zhao. «Attraverso il loro viaggio, avremo l’occasione di esplorare cosa significa essere umani e quanto vale il nostro tempo su questo pianeta».

Come spiegato da Kevin Feige, nel film verranno approfonditi i Celestiali, colossali divinità cosmiche già menzionate nei due film sui Guardiani della Galassia.
Scopriremo le loro origini ed il loro ruolo nell’Universo Cinematografico Marvel?

Eterni


Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli (12 febbraio 2021, USA)

Nel 2021, il mondo conoscerà il primo supereroe asiatico dei Marvel Studios.

L’attore cinese/canadese Simu Liu (conosciuto per la sitcom Kim’s Convenience) interpreterà il protagonista.
Liu è stato scelto da Kevin Feige in persona il martedì precedente al Comic-Con. L’attore ha dovuto metabolizzare la notizia, volare a San Diego e prepararsi all’accoglienza dei fan in soli quattro giorni!

Liu si è consolidato come uno degli attori più promettenti in Canada ed avendo avuto una lunga esperienza da stuntman, è più che propenso alla conoscenza delle arti marziali, elemento chiave del personaggio — che non a caso è il più grande esperto di combattimento dell’universo Marvel.

Il regista Destin Daniel Cretton dirigerà la pellicola, nella quale vedremo la popstar Awkwafina in un ruolo ancora sconosciuto. E Tony Leung interpreterà il Mandarino (quello vero, non l’impostore di Iron Man 3, anticipato nel cortometraggio All Hail The King).


WandaVision (primavera 2021, Disney+)

Non vediamo Visione da quando un certo Titano Pazzo gli ha strappato la Gemma della Mente dal corpo, rendendolo inanimato, in Avengers: Infinity War. Ma, in qualche modo, l’androide interpretato da Paul Bettany tornerà in vita.

La seconda serie Marvel su Disney+ sarà WandaVision, ambientata dopo Avengers: Endgame e con protagonista Elizabeth Olsen nuovamente nei panni di Wanda Maximoff. Non è ancora chiaro intorno a cosa ruoterà la trama, ma la Olsen ha anticipato che scopriremo come nasce il nome di “Scarlet Witch”: «Le cose diventeranno molto strane».

Nello show vedremo Wanda e Visione fare squadra con Monica Rambeau, già introdotta in Captain Marvel (interpretata dalla piccola Akira Akbar), qui in versione adulta incarnata da Teyonah Parris.

Kevin Feige ha già svelato che il personaggio comparirà anche nei prossimi film. E non sarà l’unico…


Doctor Strange nel Multiverso della Follia (7 maggio 2021, USA)

La Strega Scarlatta di Elizabeth Olsen farà squadra con lo Stregone Supremo di Benedict Cumberbatch in Doctor Strange nel Multiverso della Follia.

Diretto nuovamente da Scott Derrickson, sarà “il primo film spaventoso dell’MCU”, e metterà Strange a dura prova contro una serie di orrori cosmici guidati dal villain Incubo.

Cumberbatch ha descritto il personaggio come un “arrogante ma brillante stregone” nelle pellicole precedenti, ma in questo «troverete un personaggio in difficoltà, spinto ai propri limiti».
E, stando a quanto rivelato da Feige, gli eventi di WandaVision si espanderanno direttamente in questo film, anticipando la prima vera connessione tra TV e cinema.

Doctor Strange


Loki (primavera 2021, Disney+)

Risultati immagini per loki

Attraverso le pellicole dell’MCU, Loki ha svolto sia il ruolo di minaccia per la Terra e per l’universo sia il ruolo di riluttante alleato, ma è ora giunto il momento di avere una storia tutta sua.

Il Loki che tutti noi conosciamo e amiamo è morto per mano di Thanos in Avengers: Infinity War, ma la nuova serie di Disney+ seguirà il Loki che è scappato via con il Tesseract in Avengers: Endgame.

«La domanda che mi fate più spesso dall’uscita di Endgame è: dov’è andato Loki? Cosa gli è successo?» ha detto Feige al Comic-Con. «Questo show risponderà a tutte le domande».

Tom Hiddleston tornerà nei panni del Dio degli Inganni, che non è ancora la figura eroica vista in Thor: Ragnarok e Avengers: Infinity War. Questa versione è ancora il narcisista cattivone che abbiamo conosciuto in The Avengers. «C’è una lunga evoluzione psicologica che lui non ha ancora affrontato».


What If…? (estate 2021, Disney+)

L’Universo Cinematografico Marvel diventa animato!

Nei fumetti Marvel sono state spesso esplorate realtà alternative, specialmente nella run dal titolo What If…?, ed ora l’MCU seguirà la stessa strada su Disney+.
Lo show esplorerà differenti versioni dei film che abbiamo già visto, del tipo: “cosa succederebbe se Peggy Carter avesse avuto lo scudo di Captain America?”.

Quasi tutti gli attori torneranno a doppiare i propri personaggi: Michael B. Jordan, Josh Brolin, Mark Ruffalo, Samuel L. Jackson, Hayley Atwell, Chadwick Boseman, Karen Gillan, Paul Rudd, Michael Douglas, Neal McDonough, Dominic Cooper, Sean Gunn, Natalie Portman e tanti altri.

Jeffrey Wright, star di Westworld, doppierà l’Osservatore, un essere alieno che osserva differenti storylines attraverso il multiverso.


Occhio di Falco (estate 2021, Disney+)

Jeremy Renner tornerà ad impugnare arco e frecce in una serie Disney+ a lui dedicata.

Nello show vedremo Clint Barton dopo il suo periodo come Ronin visto in Avengers: Endgame. Ora che è tornato dalla sua famiglia, il nostro eroe si dedicherà all’addestramento di una nuova eroina: Kate Bishop.

Stando al logo ed al teaser di presentazione, la serie sembra essere pesantemente ispirata all’acclamata run di Matt Fraction e David Aja, con protagonista proprio la Bishop.
Che sia un primo passo verso gli Young Avengers?


Thor: Love and Thunder (5 novembre 2021, USA)

Alza il volume dei Led Zeppelin: Taika Waititi torna in cabina di regia per dirigere una nuova avventura del Dio del Tuono!

Thor: Love and Thunder, in arrivo nel 2021, vedrà il ritorno di Chris Hemsworth nei panni di Thor e Tessa Thompson per Valchiria, che sarà un personaggio apertamente omosessuale.

Inoltre, Jane Foster farà il suo ritorno, nuovamente incarnata da Natalie Portman.
La rivelazione più sconvolgente è che la Foster impugnerà il Mjölnir e diventerà la nuova Thor, ispirandosi alla popolare run a fumetti di Jason Aaron.

Kevin Feige ha recentemente dichiarato che il film «sarà molto grande, ed includerà tanti elementi differenti». Possiamo aspettarci un’anticipazione del prossimo villain cosmico dell’Universo Cinematografico Marvel?

Thor: Love and Thunder


La Fase 4 ufficialmente si conclude qui, ma c’è un altro film ancora non annunciato (in quanto la distruzione non è dei Marvel Studios) che potenzialmente potrebbe uscire nel 2021. Stiamo parlando di…

Spider-Man 3

Risultati immagini per tom holland kevin feige comic-con

Non spetta ai Marvel Studios l’annuncio bensì alla Sony Pictures (che si occupa della distribuzione), ma dopo il superamento del miliardo di dollari al box office mondiale possiamo dirlo: un terzo capitolo di Spider-Man nell’Universo Cinematografico Marvel è praticamente assicurato.

Le scene post-credits di Spider-Man: Far From Home, in particolare la prima, hanno già aperto la strada a quella che sarà «una storia mai vista prima per Peter Parker», come dichiarato da Kevin Feige.

Jon Watts dovrebbe tornare in cabina di regia anche per questo terzo capitolo. Il cast principale non dovrebbe variare, e al regista piacerebbe riportare in scena la Liz di Laura Harrier e l’Avvoltoio di Michael Keaton. Vedremo finalmente i Sinistri Sei in azione?

Considerando che Homecoming è uscito nel 2017 e due anni dopo (luglio 2019), è arrivato nelle sale cinematografiche Far From Home, è lecito pensare che la Sony abbia deciso di far uscire un film sull’Uomo Ragno ogni due anni.
I Marvel Studios hanno tenuto uno spazio libero nel 2021 proprio nel periodo estivo (i due precedenti film su Spider-Man sono usciti a luglio), potrebbero averlo lasciato in previsione del terzo capitolo Sony?
In caso si tratterebbe di un grande sforzo creativo, data la presenza di 4 film in un solo anno da gestire… ma lo stesso Feige si è detto interessato all’idea, che non è certo da escludere.

Da qui, SPOILER su Far From Home.

La vera identità dell’Uomo Ragno è stata svelata al mondo con il sorprendente ritorno di J. K. Simmons nei panni di J. Jonah Jameson; Peter dovrà affrontare le conseguenze del gesto finale di Mysterio, e rinunciare a tutto ciò a cui tiene.


Come sempre, fateci sapere cosa ne pensate nello spazio riservato ai commenti. Quale film o serie aspettate di più?

Risultati immagini per mahershala ali blade comic con