I fan della DC sono rimasti parecchio delusi dal fatto che Tom Hardy, che ha interpretato benissimo Bane ne Il cavaliere oscuro – Il ritorno ,non sarebbe comparso in Suicide Squad. Alcuni rumors lo vedevano deluso dallo script e soprattutto dallo spazio ridotto concesso al suo personaggio, Rick Flagg.

DKR-07617-main_1624230aL’attore inglese però ha smentito questi rumors, dichiarando che gli impegni su un altro set gli impedivano di partecipare alla pellicola di David Ayer, ma ha espresso anche un certo rammarico per non essere riuscito a parteciparvi. Ora, in una recente intervista durante la promozione stampa di Mad Max, Hardy ha dichiarato di essere a lavoro su un nuovo progetto della DC, che ancora non è stato annunciato:

In realtà ho qualcosa che bolle in pentola con la Warner Bros. è una roba DC Comics che è… è davvero interessante, contiene elementi molto variegati al suo interno, da Ocean’s Eleven a Batman. È una roba straordinaria, un’orgia psicologica. Come se si trattasse di un adattamento di Transmetropolitan, ma non è così estremo, è molto più concreto. Potrebbe essere sul genere di Heat, una figata colossale […] Ma siamo ancora al livello di un progetto che in realtà è sotto il naso di tutti e che nessuno ha ancora pensato di portare al cinema o in tv, una roba grandiosa. E non posso davvero credere che nessuno abbia… cioè so che qualcuno ci ha pensato, ma nessuno è riuscito a concretizzare la cosa.