Thunderbolts, Sebastian Stan sulla formazione della squadra nel Marvel Cinematic Universe: “Sarà un film anticonvenzionale.”

Il 26 luglio 2024 uscirà al cinema Thunderbolts, il film dedicato al gruppo composto da antieroi ed ex supercriminali dell’Universo Cinematografico Marvel. I Marvel Studios hanno ingaggiato il regista Jake Schreier (Città di Carta, Kidding) per dirigere la pellicola, che verrà scritta da Eric Pearson. Kevin Feige, inoltre, ha annunciato che la squadra includerà anche personaggi che i fan non hanno ancora visto, e che verranno introdotti durante la Fase 5 dell’MCU.

Nel corso di un’intervista concessa ad Extra TV dopo il panel dei Marvel Studios al D23 Expo di Anaheim, Sebastian Stan (Bucky Barnes), Wyatt Russell (U.S. Agent) e Julia Louis-Dreyfus (Contessa Valentina Allegra de Fontaine) hanno parlato brevemente del loro coinvolgimento in Thunderbolts. Mentre Louis-Dreyfus ha spiegato che la squadra sarà un mix di eroi e villain del Marvel Cinematic Universe, Stan ha promesso che il film sarà inusuale rispetto agli altri film sui supereroi:

Extra TV: “Siete eroi? Siete cattivi? Cosa scopriremo di questi personaggi che impareremo ad amare?”

Louis-Dreyfus: “Beh, Kevin [Feige] li ha descritti come un gruppo sgangherato, quindi risponderemo così.”

Extra TV: “È come un ibrido di villain ed eroi.”

Louis-Dreyfus: “Esattamente.”

Stan:Magari è una delle domande a cui risponderà il film. È sempre interessante quando tu, come spettatore e membro del pubblico, decidi se siamo eroi o cattivi. Ma penso che sarà interessante. È la cosa avvincente del film. È decisamente non convenzionale, e inizi a chiederti chi sia davvero il protagonista o l’antagonista.”