Kathleen Kennedy potrebbe aver impedito ai Marvel Studios di annunciare Harrison Ford nel cast del film sui Thunderbolts.

Il 26 luglio 2024 uscirà al cinema Thunderbolts, il film dedicato al gruppo composto da antieroi ed ex supercriminali dell’Universo Cinematografico Marvel. I Marvel Studios hanno ingaggiato il regista Jake Schreier (Città di Carta, Kidding) per dirigere la pellicola, che verrà scritta da Eric Pearson. Kevin Feige, inoltre, ha annunciato che la squadra includerà anche personaggi che i fan non hanno ancora visto, e che verranno introdotti durante la Fase 5 dell’MCU.

Recentemente il giornalista Jeff Snieder di The Ankler ha rivelato sul suo profilo Twitter di aver sentito da “molteplici fonti” che il leggendario Harrison Ford (Star Wars, Indiana Jones) potrebbe essere la prima scelta dei Marvel Studios per il ruolo di Thaddeus “Thunderbolt” Ross nel film sui Thunderbolts. Il personaggio, come sappiamo, è stato interpretato da William Hurt nel Marvel Cinematic Universe sin da L’incredibile Hulk (2008) di Louis Leterrier ma, considerando che l’attore è deceduto qualche mese fa, lo studio potrebbe aver optato per un recasting per continuare il suo arco narrativo.
Stando ad un nuovo aggiornamento sulla vicenda fornito sempre da Snieder, i Marvel Studios avrebbero dovuto confermare l’ingresso di Harrison Ford nel cast di Thunderbolts al D23 Expo ma Kathleen Kennedy, presidente della Lucasfilm, avrebbe impedito l’annuncio per non distogliere l’attenzione mediatica dal quinto capitolo della saga di Indiana Jones:

“Quello che ho sentito inizialmente è che era un affare fatto per il D23 e che in realtà [i Marvel Studios] volevano annunciarlo come membro del cast nel film sui Thunderbolts al D23 ma non lo hanno fatto perché Kathleen Kennedy si è imposta e ha detto ‘No, manterremo l’attenzione su Indiana Jones 5. Non voglio che la notizia importante diventi ‘Harrison Ford entra nell’MCU.’, quindi manterremo l’attenzione su Indy 5 al momento.'”

Snieder si è rivelato affidabile in passato, ma occorre sottolineare che in generale non è cosi conosciuto o autorevole come altri insider che hanno anticipato con successo altre informazioni sui progetti MCU. Vi invitiamo pertanto a prendere queste indiscrezioni con le dovute cautele.