Thor: Love and Thunder, Tessa Thompson parla della Folgore di Zeus (Russell Crowe) e ammette: “Vorrei averla utilizzata di più.”

Il 6 luglio uscirà al cinema Thor: Love and Thunder, il quarto capitolo dedicato alle avventure del Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth. Nel film, oltre al ritorno di Natalie Portman come Jane Foster (che sarà in grado di sollevare il Mjolnir), rivedremo Jaimie Alexander nel ruolo di Lady Sif (dopo l’assenza in Thor: Ragnarok) e Chris Pratt nei panni di Peter Quill/Star-Lord, insieme agli altri membri dei Guardiani della Galassia.

Nel corso di un’intervista promozionale concessa in esclusiva a Brandon Davis di ComicBook.com, Tessa Thompson ha parlato dello stile di combattimento di Valchiria in Thor: Love and Thunder e della sua nuova arma, la Folgore – chiamata Thunderbolt in originale – di Zeus (Russell Crowe). Dopo aver ammesso di aver voluto utilizzare maggiormente l’arma nel film, l’attrice ha raccontato un divertente aneddoto riguardante la star de Il gladiatore:

Ci saranno alcune nuove mosse. Devo essere onesta, non mi è piaciuto il fatto di… Vorrei aver avuto più tempo. Valchiria non passa tutto il tempo che vorrebbe con la Folgore, ma è stato molto divertente. Spero che a Russell [Crowe] non dispiaccia se dico questo, ma è fantastico quando la usa ovviamente perché è la sua arma, quindi ha imparato a maneggiarla. A volte provava fuori dal mio trailer e lo guardavo mentre si esercitava, il che è stato davvero divertente. Inoltre mi ricordava quando interpretai per la prima volta Valchiria, quando mi allenavo per il ruolo con la mia spada. Me la portavo ovunque e facevo pratica. Quindi è stato molto dolce vedere Russell vincere un gonnellino da tennis ed esercitarsi con le sue abilità.”