Thor: Love and Thunder ha superato ufficialmente l’incasso di Captain America: The Winter Soldier al box-office globale.

Il 6 luglio è uscito al cinema Thor: Love and Thunder, il quarto capitolo dedicato al Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth. Nel film il Tonante chiede aiuto a Re Valchiria (Tessa Thompson), a Korg (Taika Waititi) e all’ex fidanzata Jane Foster (Natalie Portman) – ora in grado di sollevare Mjolnir – per combattere la minaccia di Gorr il Macellatore di Dèi (Christian Bale), un killer galattico che brama l’estinzione degli dèi.

Stando a quanto riportato dall’analista ed esperto del box-office Luiz Fernando, Thor: Love and Thunder ha incassato altri 6.2 milioni di dollari in 49 mercati internazionali nel suo sesto week-end di programmazione, raggiungendo 395.1 milioni di dollari a livello internazionale. Nel mercato domestico, invece, il film di Taika Waititi ha incassato finora 325.3 milioni di dollari, per un totale di 720.4 milioni di dollari in tutto il mondo. In questo modo, il film ha ufficialmente superato l’incasso globale di Captain America: The Winter Soldierche incassò 714.4 milioni di dollari nel 2014.

Secondo le stime dell’analista, inoltre, il blockbuster potrebbe concludere la sua corsa al box-office mondiale tra i 745 milioni e i 755 milioni di dollari. Anche se non produrrà un grande profitto per i Marvel Studios e la Disney, il cinecomic dovrebbe essere in grado di rientrare nel budget considerando che è costato ben 250 milioni di dollari.