Il regista Taika Waititi ha svelato che Russell Crowe ha girato le scene con Zeus per Thor: Love and Thunder in doppia versione.

Il 6 luglio è uscito al cinema Thor: Love and Thunder, il quarto capitolo dedicato al Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth. Nel film il Tonante chiede aiuto a Re Valchiria (Tessa Thompson), a Korg (Taika Waititi) e all’ex fidanzata Jane Foster (Natalie Portman) – ora in grado di sollevare Mjolnir – per combattere la minaccia di Gorr il Macellatore di Dèi (Christian Bale), un killer galattico che brama l’estinzione degli dèi.

Nel corso di un’intervista promozionale con Insider, Taika Waititi ha parlato nel dettaglio del suo lavoro su Thor: Love and Thunder, svelando una serie di retroscena inediti. In particolare, il regista si è soffermato sul bizzarro accento greco di Zeus in lingua originale, spiegando di aver girato tutte le scene con il personaggio di Russell Crowe in una doppia versione:

In realtà abbiamo parlato a lungo dell’accento. Ci siamo chiesti: se qualcuno facesse un accento greco per un Dio greco, non sembrerà una pagliacciata? Sarà troppo stupido? E Russell voleva che fosse greco. Ma non ne ero sicuro, così abbiamo girato due versioni di ogni scena con Russell: una con l’accento greco e poi un’altra con l’accento inglese, perché sentivo che le persone avrebbero pensato che Zeus assomigliasse a Laurence Olivier in Scontro tra titani [di Desmond Davis].”

Ma poi in fase di post-produzione ho capito che sarebbe stato più offensivo per i greci se Zeus avesse avuto un accento inglese. E il pubblico di prova ha amato l’accento greco. Ne sono davvero orgoglioso. Ma sì, [Russell] ha dovuto girare ogni scena con l’accento greco e con quello inglese perché non riuscivo a decidermi. Ma Russell ha sempre avuto ragione.”