Natalie Portman e Tessa Thompson hanno svelato che Thor: Love and Thunder è “molto lontano” dalla sceneggiatura iniziale.

Il 6 luglio è uscito al cinema Thor: Love and Thunder, il quarto capitolo dedicato al Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth. Nel film il Tonante chiede aiuto a Re Valchiria (Tessa Thompson), a Korg (Taika Waititi) e all’ex fidanzata Jane Foster (Natalie Portman) – ora in grado di sollevare Mjolnir – per combattere la minaccia di Gorr il Macellatore di Dèi (Christian Bale), un killer galattico che brama l’estinzione degli dèi.

Durante la loro ultima apparizione al programma televisivo The One Show, Natalie Portman e Tessa Thompson hanno parlato della versione originale di Thor: Love and Thunder. Quando è chiesto alle attrici se il tema dell’amore universale le abbia convinte ad accettare di tornare nei rispettivi ruoli quando lessero per la prima volta la sceneggiatura del film, l’interprete della Potente Thor ha spiegato che lo script iniziale era “molto lontano” dal risultato finale mentre Tessa Thompson ha aggiunto molti elementi del cinecomic di Taika Waititi sono cambiati durante le riprese e in fase di montaggio:

Portman: “Sì, ma quello che abbiamo letto inizialmente è molto lontano da quello che abbiamo fatto. Il processo [creativo] di Taika [Waititi] consiste in una totale improvvisazione, quindi molte cose cambiavano radicalmente sul momento.”

Thompson: “Non necessariamente. Penso che ci siano un sacco di cose che sono cambiate ma il cuore del film è sempre stata l’idea di esplorare l’amore. Si è sempre intitolato Thor: Love and Thunder, quindi è sempre stato previsto che ci fossero l’amore e il tuono ma il modo in cui lo abbiamo fatto è cambiato molto nel corso delle riprese e con il montaggio ed è stato molto interessante vedere tutti i modi in cui puoi cambiare le emozioni in base alla direzione che prendi.”