Thor: Love and Thunder – la scena dopo i titoli di coda ambientata nel Valhalla è stata girata con la tecnologia “The Volume”, ecco la foto!

Il 6 luglio è uscito al cinema Thor: Love and Thunder, il quarto capitolo dedicato al Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth. Nel film il Tonante chiede aiuto a Re Valchiria (Tessa Thompson), a Korg (Taika Waititi) e all’ex fidanzata Jane Foster (Natalie Portman) – ora in grado di sollevare Mjolnir – per combattere la minaccia di Gorr il Macellatore di Dèi (Christian Bale), un killer galattico che brama l’estinzione degli dèi.

Nelle ultime ore AMC Theaters ha pubblicato una featurette dal dietro le quinte di di Thor: Love and Thunder che conferma che la seconda scena dopo i titoli di coda ambientata nel Valhalla è stata girata col The Volume, la rivoluzionaria tecnologia brevettata dalla Lucasfilm per The Mandalorian e utilizzata dai Marvel Studios anche per Ant-Man and The Wasp: Quantumania.

Per chi non lo sapesse, tramite questa tecnologia (basata sulla real projection già esistente) è possibile creare uno spazio che permette agli attori di interagire con degli sfondi realizzati in digitale invece di aggiungerli direttamente nel film in fase di post-produzione. Ciò migliora notevolmente l’illuminazione e la qualità visiva e permette al team di sviluppo di creare digitalmente tutti gli sfondi (modificandoli e renderizzandoli in tempo reale) e di proiettarli sugli schermi, rendendo tutto l’ambiente più “reale.”

Thor: Love and Thunder