Thor: Love and Thunder, la co-sceneggiatrice non può svelare il ruolo di Lena Headey previsto inizialmente: “Non lo saprete mai.”

Il 6 luglio è uscito al cinema Thor: Love and Thunder, il quarto capitolo dedicato al Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth. Nel film il Tonante chiede aiuto a Re Valchiria (Tessa Thompson), a Korg (Taika Waititi) e all’ex fidanzata Jane Foster (Natalie Portman) – ora in grado di sollevare Mjolnir – per combattere la minaccia di Gorr il Macellatore di Dèi (Christian Bale), un killer galattico che brama l’estinzione degli dèi.

Recentemente Variety ha rivelato che Lena Headey, interprete di Cersei Lannister nell’acclamata serie HBO Game of Thrones, doveva avere inizialmente un piccolo ruolo in Thor: Love and Thunder, ma le sue scene sono state tagliate. Nel riportare la notizia, la fonte ha specificato che l’attrice è stata citata in giudizio dalla Troika, una delle agenzie di talent che la rappresentano, per oltre 1.5 milioni di dollari per non aver versato le commissioni del compenso ricevuto grazie al suo ingaggio nel film dei Marvel Studios, che avrebbe fatto guadagnare all’agenzia un minimo di $500.000 (l’equivalente del 5% del compenso dell’attrice). La Headey, da parte sua, si è difesa sostenendo che l’agenzia non ha avuto alcun ruolo nella scritturazione, poiché è stata contattata da Taika Waititi in persona per girare le sue scene in Australia lo scorso anno.

Nel corso di un’intervista con Variety, Jennifer Kaytin Robinson, co-sceneggiatrice di Thor: Love and Thunder, ha discusso del suo lavoro sul film. Quando le è stato chiesto di svelare l’identità del personaggio che Lena Headey avrebbe dovuto interpretare, Robinson ha spiegato di non poter rivelare il suo ruolo a meno che il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige e Taika Waititi non ne parlino apertamente in futuro:

Non lo saprete mai. A meno che Taika [Waititi] o Kevin [Feige] non ve lo dicano.”