Thor: Love and Thunder – Il tatuaggio dedicato a Loki (Tom Hiddleston) doveva essere in Thor: Ragnarok inizialmente, svela Taika Waititi!

Il 6 luglio è uscito al cinema Thor: Love and Thunder, il quarto capitolo dedicato al Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth. Nel film il Tonante chiede aiuto a Re Valchiria (Tessa Thompson), a Korg (Taika Waititi) e all’ex fidanzata Jane Foster (Natalie Portman) – ora in grado di sollevare Mjolnir – per combattere la minaccia di Gorr il Macellatore di Dèi (Christian Bale), un killer galattico che brama l’estinzione degli dèi.

Nel corso di un’intervista con Insider, Taika Waititi ha parlato nel dettaglio del suo lavoro su Thor: Love and Thunder, svelando una serie di retroscena inediti. In particolare, il regista ha spiegato che il tatuaggio dell’elmo di Loki (Tom Hiddleston) che vediamo dietro la schiena del Dio del Tuono nella scena ambientata ad Omnipotence City inizialmente era pianificato per Thor: Ragnarok (2017):

Era un momento comico che doveva essere in Ragnarok. Quando Loki finge la sua morte e si riunisce a Thor e quest’ultimo non riesce a credere che sia vivo stava per dire ‘Ti ho pianto. Guarda… Mi sono persino fatto questo stupido tatuaggio.’ A quel punto Thor si sarebbe alzato su la manica e avrebbe mostrato questo tatuaggio con la scritta ‘RIP Loki.’ Per qualche motivo però non è finito nel film ma ero determinato ad inserirlo in questo, così ho scommesso il doppio e gliel’ho messo dietro la schiena. E poi Kevin [Feige] ha detto ‘Possiamo farlo cinque volte più grande?’ [ride] Ecco perché gli ha coperto la schiena.”