Il ruolo della figlia di Chris Hemsworth in Thor: Love and Thunder non era previsto all’inizio ed è stato ampliato durante lo sviluppo.

Spoiler

Il 6 luglio è uscito al cinema Thor: Love and Thunder, il quarto capitolo dedicato al Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth. Nel film il Tonante chiede aiuto a Re Valchiria (Tessa Thompson), a Korg (Taika Waititi) e all’ex fidanzata Jane Foster (Natalie Portman) – ora in grado di sollevare Mjolnir – per combattere la minaccia di Gorr il Macellatore di Dèi (Christian Bale), un killer galattico che brama l’estinzione degli dèi.

Dopo l’uscita del film nelle sale americane, Marvel.com ha pubblicato un articolo riguardante il coinvolgimento della figlia di Chris Hemsworth, India Rose, in Thor: Love and Thunder. Stando a quanto svelato nell’articolo, l’idea di far interpretare a India Hemsworth la figlia di Gorr il Macellatore di Dèi (Christian Bale) “non è sempre stata inclusa nel piano generale per il film” ma man mano che la storia evolveva nel tempo il ruolo del personaggio è stato ampliato. Quando si presentò un’opportunità per India di interpretare la figlia di Gorr, Chris Hemsworth registrò un’audizione con lei, spingendo Taika Waititi a sceglierla per la parte:

Waititi: “Fu davvero brava. È una bambina molto attiva ed è molto intelligente e sicura di sé, come potete immaginare solo i figli di Chris potrebbero essere.”

Ad un certo punto dello sviluppo, inoltre, Chris Hemsworth ha suggerito che sarebbe stato divertente avere una scena con sua figlia, senza sapere tuttavia quale sarebbe stata l’evoluzione del personaggio all’interno del film:

Waititi: “Ci sembrava un modo molto carino concludere il film con Chris e sua figlia, ossia con Love e Thunder.”