La co-sceneggiatrice di Thor: Love and Thunder ha svelato la scena d’apertura prevista originariamente dallo script di Taika Waititi.

Il 6 luglio è uscito al cinema Thor: Love and Thunder, il quarto capitolo dedicato al Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth. Nel film il Tonante chiede aiuto a Re Valchiria (Tessa Thompson), a Korg (Taika Waititi) e all’ex fidanzata Jane Foster (Natalie Portman) – ora in grado di sollevare Mjolnir – per combattere la minaccia di Gorr il Macellatore di Dèi (Christian Bale), un killer galattico che brama l’estinzione degli dèi.

Nel corso di un’intervista con Variety, Jennifer Kaytin Robinson, co-sceneggiatrice di Thor: Love and Thunder, ha discusso del suo lavoro sul blockbuster dei Marvel Studios. Quando le è stato se la scena in cui Jane Foster si sottopone alla chemioterapia fosse prevista sin dall’inizio, la sceneggiatrice ha svelato che questo specifico momento – presente anche nello script originale di Taika Waititioriginariamente doveva essere la sequenza d’apertura della pellicola:

“Sì. Non so se mi sia permesso dirlo, ma penso che non ci siano problemi: nella stesura originale, [quella scena] doveva essere prima del logo dei Marvel Studios. Era così persino nella stesura originale di Taika [Waititi]. È sempre stato un tassello in movimento… alla fine, la scena iniziale è diventata quella delle origini di Gorr e penso che sia fantastico. Ma [il cancro di Jane] non è mai stato un trabocchetto. È sempre stata questa la storia di questa donna. Questo è il suo arco narrativo. È dà lì che inizia tutto.”