Tanti nuovi dettagli su Thor: Love and Thunder, quarto capitolo dedicato al Dio del Tuono in uscita il 5 novembre 2021.

Durante la presentazione al Comic Con di San Diego, i Marvel Studios hanno annunciato ufficialmente Thor: Love and Thunder, che verrà diretto da Taika Waititi (regista di Ragnarok) e uscirà il 5 novembre del 2021.

Nel cast del film troveremo Chris Hemsworth, Tessa Thompson che ritorna come Valchiria, prima eroina LGBTQ del Marvel Cinematic Universe e Natalie Portman, che torna nei panni di Jane Foster, pronta ad indossare i panni della nuova Thor.

Nel corso di una recente intervista, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha discusso del film, definendolo “molto grande e con diversi elementi”:

Adoriamo quella storia di Jason Aaron, è una delle migliori run dell’ultimo periodo. Taika l’ha letta mentre lavorava a Ragnarok. Siamo stati tutti d’accordo nel fare un altro capitolo e ci siamo chiesti come portarlo su grande schermo. E’ una storia veramente grande, che include tantissimi elementi. Taika ci ha fatto una proposta di storia che ci ha convinti totalmente. L’abbiamo adorata. Poi abbiamo discusso con Natalie, lei è parte della nostra famiglia e dopo un incontro con Taika ha accettato di tornare.

Inoltre recentemente Chris Hemsworth ha confermato sul canale 7 News Sydney che le riprese di questo nuovo capitolo si terranno nuovamente in Australia, dove è stato già girato Thor: Ragnarok. Al momento non è stata ancora rivelata la data d’inizio produzione, ma sicuramente si tratterà del prossimo anno.

Infine, nel corso di una recente intervista Kat Dennings ha parlato delle possibilità di un ritorno per questo nuovo film: l’attrice, che ha interpretato Darcy nei primi due capitoli sul Dio del Tuono, ha infatti spiegato che adorerebbe tornare nel MCU, ma che non è stata ancora contattata dai Marvel Studios:

Nessuno mi ha mai parlato, anche se lo avessero fatto, non potrei dire proprio nulla. Sono una grande fan di Taika Waititi, What We Do in the Shadows è uno dei miei film preferiti di sempre, sarebbe un onore lavorare con lui, ma per ora non ne so nulla.

Fonte