Chris Hemsworth ha svelato le qualità del Dio del Tuono con cui si identifica di più durante la conferenza virtuale di Thor: Love and Thunder.

Il 6 luglio uscirà al cinema Thor: Love and Thunder, il quarto capitolo dedicato alle avventure del Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth. Nel film, oltre al ritorno di Natalie Portman come Jane Foster (che sarà in grado di sollevare il Mjolnir), rivedremo Jaimie Alexander nel ruolo di Lady Sif (dopo l’assenza in Thor: Ragnarok) e Chris Pratt nei panni di Peter Quill/Star-Lord, insieme agli altri membri dei Guardiani della Galassia.

Durante la conferenza stampa virtuale per Thor: Love and Thunder, Chris Hemsworth ha spiegato per quale motivo continua ad interpretare il Dio del Tuono nonostante il suo percorso decennale nel Marvel Cinematic Universe, svelando con quali lati di questa nuova versione del personaggio creata da Taika Waititi riesce a identificarsi maggiormente:

“Sì, assolutamente, in particolare da quando è stato coinvolto Taika [Waititi]. Ha tirato fuori quelle qualità immature, giovani e da adolescenti che incarno. E ora lo fa anche Thor, cosa che non faceva nei film originali, ed è entusiasmante, nuovo e fresco. E, sai, la nostra Stella Polare riguarda il divertirsi.”

“[Taika ci permette di] incarnare questo spazio come farebbe un bambino e goderne appieno ed essere coinvolti nella meraviglia e nel fascino di tutto ciò e non impantanarci nella serietà tipica di quando si realizzano dei film. Personalmente, con questa tipologia di film, è stato divertente, ed è quello che abbiamo fatto. È in quello che mi sono identificato. È quello su cui Taika ha insistito, ed è stato molto divertente.”