I muscoli di Chris Hemsworth erano diventati troppo grossi per il suo costume di scena sul set del primo film di Thor.

Nel volume The Story of Marvel Studios: The Making of the Marvel Cinematic Universe – un libro da collezione di 512 pagine contenente dietro le quinte esclusivi sulla creazione del Marvel Cinematic Universe che è stato pubblicato negli Stati Uniti d’America il 19 ottobre – sono stati svelati dei retroscena inediti sulla lavorazione dei vari film.

In un capitolo del volume, la costume designer del film Thor Alexandra Byrne racconta come il programma di produzione del film è stato messo a repentaglio dall’attore protagonista Chris Hemsworth. L’interprete di Thor, infatti, si era allenato così tanto per il ruolo da non riuscire più a stare dentro il costume che gli era stato preparato.

Se non fosse stato per alcuni ritocchi e aggiustamenti al costume da parte della Byrne e del suo team, la produzione avrebbe dovuto ritardare le riprese. La costumista infatti ha dovuto lavorare giorno e notte per sistemare il costume, arrivando a completarlo proprio a ridosso dell’inizio della produzione.

La Byrne rivela anche che, ironicamente, all’inizio delle riprese temevano che Chris Hemswroth non sarebbe riuscito a mettere su abbastanza tono muscolare da poter riempire il costume che gli volevano preparare e che quindi avrebbero dovuto imbottirlo.

Fonte